Napoli, piove sul bagnato per Ancelotti: infortunio per Milik, possibile lungo stop

Nuovo stop per l’attaccante polacco. 

Non c’è pace in casa Napoli. Come se non bastassero il clima pesante che si respira nello spogliatoio, con i giocatori sul piede di guerra e poco motivati, la contestazione dei tifosi, Ancelotti in bilico e i furti subiti da Allan e Zielinski, un’altra brutta notizia è in arrivo: l’infortunio di Millik è più grave del previsto.

Costretto a saltare la gara interna col Genoa, terminata con uno scialbo pareggio e conseguente ed inevitabile contestazione dei tifosi, il bomber polacco è alle prese con una tendinite al pube. 

Per ritornare il prima possibile a disposizione della squadra e di Mister Ancelotti, Millik dovrebbe iniziare un ciclo di terapie in Polonia e, una volta concluse, fare il punto della situazione con i medici del Napoli.

Come riportato dal Corriere dello Sport l’obiettivo è il rientro dopo la sosta.

Tallone d’Achille- Sempre stando a quanto appresso dal Corsport, una prima diagnosi parla di una tendinite al pube,  lo stesso problema che lo ha fermato quest’estate durante la tournée partenopea negli Stati Uniti.