Napoli: Milik salta il Milan ed è in dubbio per Liverpool

Continua il calvario infortuni per Arek Milik: la sofferenza mio-tendinea nella zona addominale prosegue e lo terrà fuori dai campi per almeno altri 7 giorni. 

“Milik prosegue la sua tabella personalizzata per recuperare da un mio-tendineo stato di sofferenza nella zona addominale”. Con questo comunicato, emesso attraverso il report giornaliero del proprio sito ufficiale, il Napoli annuncia il tipo di problema, che sta costringendo Arek Milik a restare ai box da un po’ di settimane. Il calciatore, infortunatosi nell’allenamento pre-Genoa, non è neanche partito con la propria nazionale per proseguire nel lavoro personalizzato di cure, ma, nonostante ciò, è probabile che prima di 7 giorni non lo rivedremo in campo. Non solo la gara con il Milan, anche il match con il Liverpool è quindi a serio rischio.

Al suo posto scalpita Fernando Llorente. L’attaccante spagnolo, che aveva così ben figurato nelle sue prime uscite in maglia azzurra, si è poi perso – così come tanti dei suoi compagni – durante il proseguo della stagione. Non è infatti un caso che dal post-Lecce (giornata 4 di campionato) la punta non abbia trovato più la via della rete. Chissà che per lui l’infortunio di Milik e le condizioni non ottimali di Mertens, uscito malconcio dai test con la sua nazionale, non possano essere una nuova possibilità di rilancio. 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi