Napoli-Legia Varsavia 3-0, post-partita Spalletti: “Soddisfatto della gara. Abbiamo tanta qualità in squadra”

Il Napoli vince 3-0 contro il Legia Varsavia e si avvicina ai polacchi, che rimangono in testa a girone. A regalare la vittoria azzurra è stato un eurogol di Insigne assieme alle reti di Osimhen e di Politano. Gli azzurri si giocheranno il match in Polonia per agguantare la vetta. Luciano Spalletti ha commentato la vittoria nella conferenza post partita.

18 calci d’angolo e 26 reti. Questi sono i dati del match del Napoli contro il Legia Varsavia. Un 2-0 che sembra quasi stare stretto agli azzurri che hanno dimostrato di avere un grande potenziale in attacco. Le occasioni da gol erano copiose ma non sempre i giocatori riuscivano a concretizzare davanti alla porta, merito anche del portiere avversario che più volte è riuscito anche a sventrare la minaccia.

Luciano Spalletti non può che non essere soddisfatto della prestazione dei suoi giocatori. Lo si evince dalle parole nella sua conferenza post-partita. Nessuno può parlare di turnover con tanta qualità sia tra i titolari che in panchina. Tutti hanno dato il loro contributo alla causa. L’intelligenza dei giocatori è alla base di tutto, ha dichiarato il mister anche ai microfoni. A conferma di questo è Insigne che, con un grandissimo gol, ha scacciato via ogni fantasma del rigore sbagliato, prendendo le redini della squadra.

La vittoria passa dai risultati della squadra ed oggi era cruciale perché era un crocevia per il passaggio del turno. La prossima, in Polonia, sarà altrettanto fondamentale per l’obbiettivo degli ottavi. Per portare risultato anche nelle future partite c’è bisogno di un grande collettivo e attaccare per un lungo periodo, come si è fatto anche oggi. Ottimo anche l’impatto di Mertens che è ritornato dopo tanto tempo in campo. Il belga è stato fondamentale in diverse giocate.

Certo, c’è qualcosa che andrebbe sicuramente riguardato anche se migliorare quanto si è fatto oggi è difficile, secondo il tecnico toscano. L’unico aspetto negativo è che, nonostante le occasioni prodotte, non si è sbloccata da subito la partita. Sarebbe questa l’unica pecca in un Napoli davvero spettacolare. Bisognava ristabilire l’ordine e resettare, sperando di avere anche fortuna nelle ripartenze. La pazienza ha portato gli azzurri a prendere la partita, nonostante un Legia davvero compatto e proiettato sempre alla difesa.

Per adesso la questione Europa League viene rimandata a novembre. Prima, però, c’è anche la sfida delicatissima contro la Roma di José Mourinho. La sconfitta pesantissima per 6-1 dei giallorossi contro il Bodo Glimt non deve essere forviante. I giallorossi hanno una grandissima qualità così come anche il loro tecnico. Sa benissimo come comportarsi e riesce ad imporre la sua impronta anche alla sua squadra.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Cesare Tartaglione

Informazioni sull'autore
"Non c'è altro posto al mondo dove l'uomo è più felice che in uno stadio di calcio" Classe 96. Nutro una vera venerazione per il calcio e una profonda passione per la scrittura e la libertà di espressione. Insegnante e divoratore di libri. Open minded.
Tutti i post di Cesare Tartaglione