Napoli-Inter 1-1, dichiarazioni post-partita Gattuso: “Dedico il passaggio in finale a mia sorella”

Termina 1-1 il match tra Napoli e Inter valido per il ritorno delle semifinali di Coppa Italia. Ai nerazzurri, però, non basta il pareggio e ad accedere alla finale saranno gli azzurri. 

Un Rino Gattuso molto soddisfatto, ha così analizzato il match nel post-partita: “Siamo una buona squadra, che sa soffrire. Ci sono ancora dei meccanismi da migliorare, ma quando ci mettiamo con la testa giusta il nostro lo facciamo sempre alla grande”. 

Il gol subito: “Siamo stati dei polli. Sinceramente non me la sento di dare colpe ad Ospina, quella palla non doveva proprio arrivare lì, ho visto un mal posizionamento della difesa.” 

Gennaro Gattuso, 42 anni, allenatore del Napoli

Il gol realizzato: “Quel momento ci ha sbloccato una partita intera. Ci tengo a ricordare tutto quello che in questo periodo abbiamo passato. Tornare in campo non era cosa facile e giocare in uno stadio vuoto, senza l’affetto dei propri tifosi, fa sempre un effetto particolare”. 

Sulla finale: “Sappiamo che squadra affrontiamo, loro sono più abituati a questo grandi partite, ma ce la giocheremo”. 

Infine, dedica speciale per il tecnico: “Questa qualificazione alla finale la dedico ai miei genitori e mia sorella. Tutti noi, in famiglia, eravamo molto legati a lei. Grazie ai ragazzi che hanno permesso tutto ciò”. 

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi