Napoli: Infront vuole querelare De Laurentiis

A margine dell’Assemblea di lega in cui si è discusso dei diritti TV delle squadre Italiane, è nata una grossa polemica che vede coinvolto il patron del Napoli. Il presidente del Napoli è una figura molto vivace che non lascia mai nulla al caso e che dice sempre la tua, ma stavolta ha trovato un ostacolo.

Secondo il presidente, stare intorno ai 350 milioni è alquanto ridicolo e nocivo e nel corso degli anni continuerà ad aumentare notevolmente il Gap che c’è tra squadre italiane ed estere. Prontamente è arrivata la risposta dell’Amministratore Delegato della Infront (società che si occupa di marketing dello sport) che si è limitato a dire che il presidente De Laurentiis dovrà rispondere di quanto detto in separata sede.

Il sospetto querela per il presidente partenopeo è molto concreto ed emerge chiaramente dalle parole dette da De Siervo che è appunto l’AD della Infront. Non è la prima volta che i forti toni di De Laurentiis abbiano siano state forti e abbiano urtato la sensibilità altrui. Adesso la società e il patron si augurano che questa storia si concluda nel migliore dei modi. Sbagliato il pensiero del presidente? Probabilmente no, ma poteva essere esplicato con modalità differenti senza dover arrivare a prendere una querela.