Napoli, infortunio Osimhen: torna ad ottobre

Non c’è pace per l’attaccante del Napoli Victor Osimhen: individuata una lesione di secondo grado. Fuori tra i 40/60 giorni, rientro previsto per metà ottobre.

L’attaccante nigeriano, uscito al 41’ del primo tempo nella gara contro il Liverpool vinta dal club partenopeo per 4-1, è stato sottoposto agli esami strumentali che hanno riportato una lesione di secondo grado al bicipite femorale destro. La punta del Napoli dovrà, quindi, stare lontano dal campo almeno 40 giorni, una vera e propria brutta notizia per il club azzurro che dovrà fare a meno del proprio Bomber fino al rientro, che si auspica per il 16 ottobre contro il Bologna.

Napoli: infortunio Osimhen

Problema rilevante anche per Luciano Spalletti, che deve riorganizzare il reparto offensivo. Il tecnico toscano può attingere da una rosa molto folta, che di fatto potrà contare sicuramente su Raspadori, il quale consentirebbe alla squadra una manovra più rapida senza concedere punti di riferimento, ma è più probabile che Spalletti opti per il Cholito Simeone, che si è già fatto trovare pronto in Champions League, siglando il suo primo gol nella competizione appena 3 minuti dopo il suo ingresso in campo.


Insomma, l’assenza di Osimhen pesa sulla rosa del Napoli, ma non ha lo stesso peso dell’anno scorso, durante il quale le scelte erano di fatto obbligate. Quest’anno, invece, il club partenopeo ha costruito una rosa con ottime alternative in ogni ruolo e stavolta l’assenza del nigeriano potrà essere sopperita al meglio.

Luigi Mango

Informazioni sull'autore
“L'ossessione batte il talento, sempre”. Laureato in Beni Culturali. Appassionato di cultura, scrittura e calcio.
Tutti i post di Luigi Mango