Napoli: Gattuso punisce la squadra. Infortunio Koulibaly: torna nel 2020

La squadra è scesa in campo ad allenarsi ugualmente nella giornata di ieri nonostante il giorno di riposo concesso in un primo momento. Brutta tegola per il mister calabrese, che dovrà fare a meno del difensore per almeno un mese.

Non vuole perdere tempo Rino Gattuso. All’indomani della sconfitta maturata nel match casalingo contro il Parma, il tecnico ha riunito la squadra ieri mattina e, dopo un duro confronto, ha dato il via a una sessione di allenamento non prevista.

Inizialmente, infatti, era stato concesso il riposo domenicale, ma il nuovo ko ha fatto cambiare idea in fretta, con la squadra che non ha fornito la reazione che si sarebbe aspettato.

 

 

Una fase di Udinese-Napoli, foto presa dall’archivio della pagina ufficiale della Champions League

 

 

Un orgoglio che non si è visto.

Era questo quello che voleva vedere sabato sera il neotecnico, una prova d’orgoglio, la cosiddetta scossa, che però non si è vista. Gattuso ha potuto constatare che, al di là del gioco, ci sono molti altri problemi a cui far fronte, primo fra tutti la voglia e la ferocia agonistica, che è mancata del tutto nella gara contro i felsinei.

Nemmeno le stelle hanno saputo prendere per mano la squadra. Il capitano Lorenzo Insigne, infatti, si è confermato l’ombra del leader che, nel momenti di difficoltà, dovrebbe prendere per mano la truppa per condurla alla vittoria.

Non sono stati da meno gli altri “senatori”, come Callejon, Allan e Zielinski, che non hanno espresso fin qui il potenziale mostrato la scorsa stagione, ma soprattutto durante l’era Sarri, e nella gara contro il Parma hanno confemato il trend di profonda flessione.

Come se non bastasse tutto questo, il posticipo di questa sera tra Cagliari e Lazio, con una vittoria dei sardi gli azzurri scivolerebbero a ben 11 punti dalla zona Champions League.

 

Crak Koulibaly: torna nel 2020

Arrivano brutte notizie anche sul fronte infermeria, per non farsi mancare proprio nulla. Koulibaly, uscito infortunato dalla gara contro il Parma, ha subito una frattura del bicipite femorale della coscia destra.

I tempi di recupero stimati si stimano in circa un mese. Questo significa per Gattuso di non poter più contare su di lui fino almeno alla metà di gennaio 2020.

Sarà chiamato, quindi, a fare gli straordinari Kostas Manolas, che diventerà il leader della difesa azzurra nelle prossime gare, che inevitabilmente daranno la gran parte delle risposte per quanto riguarda la seconda parte della stagione del Napoli

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus