Napoli-Chievo 2-0, amichevole: buona prestazione, ma preoccupazione per Insigne

Il Napoli vince la sua terza amichevole estiva su tre e conferma di essere in uno stato di forma più che discreto. L’avversario odierno, il Chievo, si è visto di rado e quasi esclusivamente nella prima frazione.

Dopo dieci minuti di gioco, Insigne, che ad inizio gara si era divorato un gol fatto, mette in mezzo da sinistra per l’accorrente Verdi, che batte Sorrentino con un violento destro al volo sbloccando il match. Da qui in poi gli azzurri sciorinano un discreto calcio e creano altri pericoli senza riuscire a concretizzare, mentre i veneti sfiorano il pareggio poco prima della mezz’ora sugli sviluppi di una punizione di Giaccherini.

Alla mezz’ora esatta, però, Insigne riceve un pestone da Tanasijevic e lascia precauzionalmente il posto ad Ounas. E’ questo l’unico fatto non proprio positivo della serata, ma l’infortunio non è per nulla grave.

Nella ripresa il Napoli mantiene lo stesso atteggiamento propositivo ed aggressivo pur con un undici molto diverso; il Chievo, invece, non rientra affatto in campo e continua a far giocare l’avversario. Ounas, Chiriches e Mario Rui fanno sì che almeno Sorrentino possa tenersi in allenamento, mentre Tonelli conferma di essere nell’animo più un attaccante che un difensore a cinque minuti dal termine raddoppia con una bella zuccata su cross di Allan. La partita non ha più nulla da dire e si avvia verso il triplice fischio senza altre emozioni.

si era detto all’inizio di Un Napoli in discreta condizione: gli schemi e i movimenti richiesti da Ancelotti iniziano a prendere forma in maniera più evidente partita dopo partita, così come sembrano essere sempre più convincenti Hamsik come sostituto di Jorginho in regia e Allan e Fabian Ruiz mezzali. Se, però, bisogna muovere un appunto, va detto che la finalizzazione è al momento inferiore alla produzione: manca ancora cattiveria in avanti e, quando le partite saranno serie, questo può essere un handicap.

TABELLINO

Napoli (4-3-3): Karnezis; Hysaj (67′ Tonelli), Maksimovic (46′ Albiol), Koulibaly (46′ Chiriches), Luperto (46′ Mario Rui); Rog (46′ Allan), Hamsik (46′ Diawara), Fabian Ruiz (67′ Grassi); Verdi (67′ Vinicius), Milik (46′ Inglese), Insigne (30′ Ounas). Allenatore: Ancelotti

Chievo (4-3-3): Sorrentino; Tanasijevic, Bani, Tomovic, Depaoli; Hetemaj, Radovanovic, Kiyine; Birsa (69′ Meggiorini), Djordjevic (69′ Stepinski), Giaccherini. Allenatore: D’Anna

Marcatori: 10′ Verdi e 85′ Tonelli

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana