MotoGP, Valentino Rossi: “Speriamo di aver risolto i nostri problemi”

In terra d’Albione Valentino Rossi ha sempre fatto molto bene. Nella sua ventennale carriera nel Motomondiale, infatti, il Dottore si è aggiudicato il Gran Premio di Gran Bretagna in ben otto occasioni; sette volte il trionfo è arrivato a Donington Park (ultimo nel 2005), mentre da quando si è tornati a Silverstone Rossi ha vinto nel 2015, raccogliendo in totale 13 podi.

Valentino Rossi nel box Yamaha, a colloquio con Silvano Galbusera, suo capotecnico (foto da: motogp.com)

In particolare, i ricordi di Rossi sono legati all’edizione del 2000, quella della prima vittoria in carriera nella classe regina. Quest’anno, invece, il pesarese taglierà il traguardo delle 300 gare tra 500 e MotoGP e spera di poterlo festeggiare in grande stile, anche se le difficoltà dell’ultimo periodo, legate al comportamento della M1 con le Michelin, non fanno dormire sonni tranquilli.

Andiamo a Silverstone dopo una giornata di test a Misano e non vedo l’ora di scendere in pista per scoprire se siamo riusciti a trovare soluzioni positive per migliorare la nostra moto“, commenta Valentino, quarto nel Mondiale con un divario di 33 punti dal capo-classifica Marc Marquez.

Silverstone è una pista molto divertente e bella, molto lunga e con cambi di direzione ad alta velocità. Per questo è importante trovare un buon set-up della moto, in frenata e nelle curve veloci” – prosegue il nove volte Campione del Mondo – “E’ una pista davvero bella per me, si adatta al mio stile di guida. Voglio fare un buon fine settimana e lottare per il podio. Sarebbe fondamentale per il campionato“.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo