MotoGP, Stoner con la Ducati in pista a Sepang

In una giornata parzialmente condizionata dalla pioggia, Casey Stoner ha iniziato il lavoro di sviluppo sulla GP17, scendendo in pista in quel di Sepang il giorno dopo Michele Pirro. Presenti, come ieri, i collaudatori degli altri costruttori.

Casey Stoner, durante la seconda giornata di test privati di oggi a Sepang (foto da: motoblog.it)

 

Il pilota australiano, Campione del Mondo nel 2007 e nel 2011, ha catalizzato tutta l’attenzione dei presenti, portando sul tracciato una GP17 ancora dotata di alette, a differenza di Pirro ieri. Una dimostrazione della volontà del team di Borgo Panigale di continuare le prove comparative e cercar di capire come recuperare il carico aerodinamico perso con il divieto di montare le alette.

In seguito, comunque, anche Stoner è sceso in pista con la Desmosedici in configurazione 2017, con livrea ufficiale e codone e scarico già visti ieri con Pirro. In più, è arrivato in circuito anche Jorge Lorenzo, che ha ascoltato con interesse i suggerimenti e le impressioni di Stoner una volta tornato ai box.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo