MotoGp Spagna 2019, Risultati PL1: Marquez e Lorenzo portano davanti la Honda

La prima sessione di libere del Gran Premio di Spagna 2019 è a forti tinte Honda. Davanti a tutti al termine delle PL1 troviamo infatti il duo HRC, composto da Marc Marquez, leader con il crono di 1:37.921, e Jorge Lorenzo (+0.124), vicinissimo al Cabroncito seppur con gomma media al posteriore (contro la hard indossata da Marquez). Ancora, in 4° posizione c’è il nipponico Takaaki Nakagami, LCR Honda IDEMITSU (+0.213, con soft al posteriore), preceduto di poco dalla prima Yamaha, quella ufficiale di Maverick Vinales (+0.191, anche lui media al posteriore).

Miglior tempo per Marc Marquez, su Honda, nelle prime libere del Gran Premio di Spagna 2019 (foto da: motogp.com)

Con il 5° tempo ecco Andrea Dovizioso, Ducati (+0.229), il quale precede Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT (+0.288), ancora una volta molto veloce. Più staccate troviamo altre due Ducati, ovvero quella Pramac di Jack Miller (+0.543) e quella ufficiale di Danilo Petrucci (+0.553), di pochi millesimi avanti all’altra Petronas Yamaha SRT di Franco Morbidelli (+0.557, soft al posteriore); Alex Rins, Suzuki, completa la top-10 (+0.613).

Al momento, il primo degli esclusi dalla Q2 sarebbe Cal Crutchlow, LCR Honda CASTROL (+0.879), il quale si piazza davanti alla KTM di Johann Zarco (+0.976), all’altra Suzuki di Joan Mir, ultimo sotto il secondo di distacco (+0.984) e alle Aprilia di Aleix Espargaro (+1.021) e di Andrea Iannone (+1.143), inframmezzate dalla Honda HRC del collaudatore Stefan Bradl (+1.054). Con il 17° tempo ecco Pol Espargaro, KTM (+1.220), dietro al quale si piazza, con il 18° tempo, Valentino Rossi (+1.459), che ha portato al debutto sulla sua M1 lo spoiler sul forcellone.

A seguire, completano la classifica il collaudatore Aprilia Bradley Smith (+1.489), Tito Rabat, Ducati Avintia Racing (+1.746), Francesco Bagnaia, Ducati Pramac (+1.754), Karel Abraham, Ducati Avintia Racing (+2.028), e le due KTM Tech 3 di Miguel Oliveira (+2.392) e di Hafizh Syahrin (+3.172). Come giri completati, guidano con 21 tornate Nakagami, Quartararo, Mir e Bradl, seguiti a quota 20 dai vari Rins, Pol Espargaro, Rossi e Rabat. In coda, con 15 giri all’attivo, abbiamo Miller.

Cla Pilota Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 Spain Marc Márquez 18 1’37.921     162.608
2 Spain Jorge Lorenzo 19 1’38.045 0.124 0.124 162.402
3 Spain Maverick Viñales 17 1’38.112 0.191 0.067 162.292
4 Japan Takaaki Nakagami 21 1’38.134 0.213 0.022 162.255
5 Italy Andrea Dovizioso 19 1’38.150 0.229 0.016 162.229
6 France Fabio Quartararo 21 1’38.209 0.288 0.059 162.131
7 Australia Jack Miller 15 1’38.464 0.543 0.255 161.711
8 Italy Danilo Petrucci 19 1’38.474 0.553 0.010 161.695
9 Italy Franco Morbidelli 19 1’38.478 0.557 0.004 161.688
10 Spain Alex Rins 20 1’38.534 0.613 0.056 161.597
11 United Kingdom Cal Crutchlow 19 1’38.800 0.879 0.266 161.161
12 France Johann Zarco 19 1’38.897 0.976 0.097 161.003
13 Spain Joan Mir 21 1’38.905 0.984 0.008 160.990
14 Spain Aleix Espargaro 20 1’38.942 1.021 0.037 160.930
15 Germany Stefan Bradl 21 1’38.975 1.054 0.033 160.876
16 Italy Andrea Iannone 18 1’39.064 1.143 0.089 160.732
17 Spain Pol Espargaro 19 1’39.141 1.220 0.077 160.607
18 Italy Valentino Rossi 20 1’39.380 1.459 0.239 160.221
19 United Kingdom Bradley Smith 18 1’39.410 1.489 0.030 160.173
20 Spain Tito Rabat 20 1’39.667 1.746 0.257 159.760
21 Italy Francesco Bagnaia 17 1’39.675 1.754 0.008 159.747
22 Czech Republic Karel Abraham 17 1’39.949 2.028 0.274 159.309
23 Portugal Miguel Oliveira 18 1’40.313 2.392 0.364 158.731
24 Malaysia Hafizh Syahrin 18 1’41.093 3.172 0.780 157.506

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo