MotoGP, risultati qualifiche GP delle Americhe: pole per Jorge Martìn

MotoGP, risultati qualifiche GP Americhe: pole position per Jorge Martìn (Ducati Pramac), in 2:02.039. Lo spagnolo è seguito da Miller (Ducati ufficiale) e Bagnaia (Ducati ufficiale), migliore tra gli italiani.

il quarto appuntamento del Mondiale dI MotoGP si è aperto venerdì sul circuito delle Americhe, in Texas. Prove libere che hanno visto un dominio Ducati, con Zarco e Miller ad occupare le prime due posizioni

Stasera, nella sessione di qualifiche, è stato invece Jorge Martìn, partito dalla Q1, sempre su Ducati, ad ottenere la pole position. Secondo Miller, dietro di lui Pecco Bagnaia, migliore tra gli italiani.

MotoGP, GP delle Americhe: il resoconto della Q1

Qualifiche piuttosto movimentate, contraddistinte da parecchie cadute su un circuito veloce.

Nella prima sessione (Q1), a farne le spese sono stati Binder ed Aleix Espargaro. Lo spagnolo della Aprilla è caduto, dopo che aveva fatto registrare il miglior tempo insieme al connazionale Jorge Martìn (2:02.487 su Pramac).

Accede alla Q2 Alex Rins (Suzuki) girando 236 millesimi più lento di Martin.

Chi si è comportata male è la KTM, con Binder e Oliveira che partiranno, rispettivamente, 17° e 20°.

Delude Morbidelli, solo diciannovesimo su Yamaha. Partiranno rispettivamente quindicesimo e sedicesimo Dovizioso e Bezzecchi.

La classifica della Q1

  1. J. MARTIN    (Pramac) 2:02.487
    2    A. RINS    (Suzuki) +0.236
    3    A. ESPARGARO‘  (Aprilla)  +0.435
    4    M. VINALES  (Yamaha)  +0.634
    5    A. DOVIZIOSO    (RNF Racing) +0.646
    6    M. BEZZECCHI    (VR46 Racing) +0.841
    7    B. BINDER    (Red Bull KTM) +0.980
    8    F. DI GIANNANTONIO  (Gresini Racing)  +1.089
    9    F. MORBIDELLI  (Monster Energy Yamaha)  +1.092
    10    M. OLIVEIRA    (RedDucati Bull KTM) +1.496

La sintesi della Q2

Si parte dunque con la Q2, dove Pecco Bagnaia si fa subito notare ottenendo tre caschi rossi in altrettanti settori, girando in 2:02:167. A strappargli la pole position ci pensa prima l’australiano Miller, suo compagno nel team ufficiale Ducati.

Jack mette a referto un 2:02.042, prima che arrivi il giro di Martìn, appena tre millesimi più veloce, a sentenziare tutti.

La Ducati monopolizza la top five, dimostrando ancora una volta di essere il team più forte dell’intero circuito. Zarco, il più veloce al venerdì, partirà quarto dopo aver accumulato mezzo secondo di ritardo dalla vetta, durante la seconda sessione di qualifica.

Quinto posto per Enea Bastianini, che conferma l’ottimo inizio di stagione, girando in 2:02.278. Sotto, la Yamaha del campione del mondo in carica Fabio Quartararo. L’italofrancese ha chiuso le sue qualifiche in 2:02.634, quasi sei decimi più lento del poleman Martìn.

Settimo e ottavo posto per le due Suzuki di Rins (+0.655) e Mir (+0.908), mentre a completare la top ten scorgiamo le due Honda di Marquez, rientrato dopo i problemi accusati alla vista (+0.999) e Nakagami (+1.015).

Partirà undicesimo Luca Marini, su Ducati (+1.020), mentre è dodicesimo Pol Espargaro con la Honda (+1.057)

MotoGP, GP delle Americhe: la griglia di partenza ufficiale dopo le qualifiche

Grafica dei tempi delle qualifiche del GP delle Americhe. Fonte: Sky Sport