MotoGP, Johann Zarco: “Il podio dev’essere sempre il nostro obiettivo”

Al Mugello non abbiamo ammirato la miglior versione di Johann Zarco. Il francese, bicampione in carica della Moto2, dopo aver strabiliato in sella alla M1 del Tech 3 nelle prime gare non ha stupito in Italia, chiudendo con un 7° posto alquanto scialbo, privo di particolari acuti.

Johann Zarco, non brillantissimo in quel del Mugello (foto da: www2.yamaha-motor.fr)

Zarco sottolinea come il suo obiettivo dev’essere sempre puntato sul podio d’ora in avanti. “Grazie all’esperienza fatta al Mugello, credo che potrò gestire molto meglio la M1 e spingerò al massimo per poter raggiungere il podio, che dev’essere sempre il nostro obiettivo” – afferma il pilota Tech 3 – “Ci siamo riusciti in Francia e continuerà ad avere la stessa ambizione da qui in avanti, in modo da portare a casa quanti più punti è possibile“.

L’appuntamento di Barcellona è sempre molto interessante e in più dovrebbe fare anche caldo” – continua Zarco – “La pista presenta un nuovo disegno dopo il dramma di Salom dello scorso anno e, di conseguenza, sarà più lento rispetto al passato. In generale, dovremo fare un buon lavoro, gestire al meglio la moto e provare a decidere quali pneumatici usare sin dal giovedì“.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo