MotoGP, Iannone: “Vogliamo chiudere la stagione in bellezza”

Non è stata una stagione facile per la Suzuki, quella 2017. Partita con aspettative più che discrete dopo il convincente 2016, pur con una line-up completamente rivisitata, schierando il duo Iannone-Rins al posto di Vinales (finito in Yamaha) e di Aleix Espargaro (passato all’Aprilia), la Casa di Hamamatsu si è trovata a faticare oltremodo, tra scarso feeling con la moto (Iannone in primis) e infortuni (che hanno in particolare colpito Rins, soprattutto durante l’inverno e la prima parte di stagione).

Andrea Iannone, durante l’ultima gara di Sepang, in sella alla Suzuki GSX-RR (foto da: motogp.com)

Solo nelle ultime gare la Suzuki ha dato segnali incoraggianti, spiccando soprattutto l’esito del Gran Premio del Giappone a Motegi, concluso in 4° e 5° posizione. In vista dell’ultima prova di Valencia, Andrea Iannone è determinato nel provare a conquistare un risultato positivo, per lasciarsi alle spalle un 2017 da 60 punti in classifica e guardare con ottimismo alla prossima stagione.

Valencia è un tracciato particolare dove, se mi sento bene in moto, riesco a realizzare belle gare, come quella dell’anno scorso, al ritorno dall’infortunio“- dice Iannone – “Arrivo all’ultima tappa della stagione con ottimismo. Il nostro obiettivo è chiudere la stagione nel migliore dei modi, visti gli importanti progressi compiuti nel corso delle ultime gare, anche se con risultati altalenanti. Se ripenso al feeling che avevo qui lo scorso anno, la prima volta che salii in sella alla Suzuki, non posso non essere ottimista“.

Anche Rins è desideroso di far bene: “Voglio un bel risultato. Sarà emozionante guidare di nuovo a Valencia, dove ho provato per la prima volta una MotoGP. La GSX-RR era veramente impressionante, ma di sicuro molte cose sono cambiate da quel momento, sia nella moto sia nel mio bagaglio, ho imparato molto da allora. Un altro aspetto positivo è che in quest’ultima parte di stagione siamo cresciuti. Dobbiamo continuare così, un passo alla volta, e chiudere al meglio il 2017“.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo