MotoGP, GP Spielberg 2019: le dichiarazioni di Rossi e Vinales dopo le prove libere

Venerdì a due volti in casa Yamaha: Maverick Vinales è secondo al termine del doppio turno e si piazza vicinissimo a Marquez, mostrando anche un buon passo gara. Male Rossi, invece, al momento 11° e quindi costretto ad attaccare in FP3 per riuscire ad entrare in top ten, e di conseguenza in Q2. 

Le sensazioni sono comunque buone nonostante il nostro time attack sia stato negativo. – ammette Valentino – Non ho guidato benissimo sul giro secco, ma sono anche stato rallentato dal traffico. Tutto sommato, a livello di sensazioni mi sento molto più a mio agio rispetto ad un anno fa e questo è un aspetto importante in vista di domani e di domenica. La gomma ha risposto bene e il passo non è male. Domani ci sarà grande bagarre per entrare nei primi dieci, dato che ci sono molti piloti che vanno davvero forte. Meteo? sembrerebbe buono in vista delle FP3. Fondamentale per noi se vogliamo entrare in Q2“.

Valentino Rossi. Fonte: Facebook Rossi

Avvio positivo per Maverick Vinales (2° nel combinato) che, quest’anno, ha spesso abituato a partenze roboanti prima di perdersi completamente in gara: 

Abbiamo fatto un buon lavoro e siamo piuttosto vicini a Marquez e a Dovizioso. E’ soltanto venerdì, per cui spero di avere costanza per tenere un ritmo alto durante tutto il weekend. Situazione Yamaha? La moto ha risposto bene e siamo riusciti a contenere il degrado gomme durante tutta la giornata. Spero di avere lo stesso grip anche domenica in gara. Per noi non è facile essere competitivi qui, ma domani vogliamo partire con l’obiettivo di centrare la prima fila. In tal senso continueremo a lavorare sui dettagli per farci trovare domenica nelle migliori condizioni“.

Maverick Vinales. (foto da: twitter.com)