MotoGP, GP Austin 2019: le dichiarazioni dei piloti Yamaha

Dopo il meraviglioso podio di Termas de Rio Hondo conquistato da uno smagliante Valentino Rossi, la Yamaha riparte alla caccia di un altro risultato di prestigio anche in terra statunitense:

Arrivo molto motivato dopo la bella gara in Argentina. – spiega il 46 – E’ il modo migliore per approcciare ad uno dei weekend più complicati dell’intera stagione. Il circuito del COTA é tra i più difficili e tecnici. Per questo motivo mi sono preparato molto bene sia dal punto di vista fisico che da quello mentale. E’ un tracciato con il quale ho imparato a familiarizzare anno dopo anno e penso che la Yamaha qui si possa comportare molto bene. I complimenti a Marquez? Era il momento giusto, in Argentina ha fatto una gara strepitosa ed è stato un gesto spontaneo

La soddisfazione di Valentino Rossi, dopo il bel 2° posto ottenuto a Termas de Rio Hondo (foto da: twitter.com/YamahaMotoGP)

In cerca di riscatto c’è invece Maverick Vinales, steso nelle battute finali a Termas da Franco Morbidelli. Uno “zero” che non mina la fiducia del numero 12, convinto di poter fare una grande gara in America:

Dobbiamo partire forte già dalle prove libere per poter ottenere un grande risultato. La pista mi piace molto e dovremo lavorare tantissimo sul freno motore che qui può fare la differenza. L’ incidente in Argentina è stato brutto ma fortunatamente non ho riportato grosse conseguenze dal punto di vista fisico. Mi sento nel pieno delle forze, con l’obbiettivo di replicare il bel risultato ottenuto l’anno scorso

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus