MotoGP d’Austria 2020 virtuale: date, orari e regolamento

Dopo il debutto del Mugello, i protagonisti della MotoGP sono pronti a sfidarsi, virtualmente, al Red Bull Ring

In questo periodo di serrata obbligatoria causa pandemia da COVID-19, il panorama motoristico internazionale è ricchissimo di varie competizioni, virtuali s’intende, organizzati su piattaforme varie per intrattenere i fan e regalare qualche ora di divertimento in un momento così complicato.

Nella giornata di domani (ore 15), due settimane dopo il primo appuntamento del Mugello, tornano in pista i piloti della MotoGP, i quali si sfideranno sul circuito del Red Bull Ring a colpi di joypad con il videogame MotoGP 2019, sviluppato dall’azienda italiana Milestone.

Un’istantanea della prima gara ‘Virtual’ di MotoGP del Mugello di due settimane fa (foto da: youtube.com)

MotoGP d’Austria 2020 virtuale: Orari TV

Sky Sport assicurerà una copertura televisiva d’eccezione all’evento, trasmesso sia su Sky Sport Uno (canale 201) che su Sky Sport MotoGP (canale 208). Il collegamento comincerà alle 14.45, mentre il semaforo verde scatterà alle 15. Telecronaca affidata al duo classico Guido Meda – Mauro Sanchini, i quali poi interagiranno con i tifosi sia prima che dopo la gara, con gli hashtag #SkyeSports e #SkyMotori.

MotoGP d’Austria 2020 virtuale: i partecipanti

Non poche le modifiche alla line-up dei piloti partecipanti. Partiamo dai confermati, ovvero il poleman del Mugello, Fabio Quartararo (Yamaha), il vincitore Alex Marquez (Honda), Marc Marquez (Honda), Maverick Vinales (Yamaha) e Francesco Bagnaia (Ducati), questi ultimi due rispettivamente 3° e 2° due settimane fa.

Importanti le new entry: al posto dei vari Aleix Espargaro, Alex Rins, Joan Mir, Iker Lecuona e Miguel Oliveira subentrano, infatti, Valentino Rossi (Yamaha), Danilo Petrucci (Ducati), Michele Pirro (Ducati), Takaaki Nakagami (Honda) e Tito Rabat (Ducati). Questi ultimi quattro parteciperanno con i rispettivi team ufficiali, ovvero Ducati, LCR e Reale Avintia.

MotoGP d’Austria 2020 virtuale: il regolamento

La griglia di partenza della gara verrà stabilita con una mini sessione di qualifiche della durata di 5 minuti. Quindi arriverà il momento della gara che, senza giro di ricognizione, avrà una lunghezza di 10 giri. Come detto in apertura, il gioco utilizzato sarà MotoGP 2019, con ogni pilota che potrà usare il proprio joypad preferito. Le console utilizzate saranno la PlayStation 4 e la Xbox One.

Coloro che seguiranno la gara potranno, grazie a delle webcam, vedere volti ed espressioni dei piloti in tempo reale, oltre a poterne ascoltare le conversazioni, dato che i protagonisti saranno liberi di parlare tra di loro.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo