MotoGP, Carlos Checa: “Penso che Lorenzo riuscirà ad essere competitivo”

Uno degli elementi che più catalizzerà l’attenzione di fans e addetti ai lavori per quel che riguarda la stagione 2017 della MotoGP, sarà certamente il debutto di Jorge Lorenzo con la Ducati. Il maiorchino, dopo una vita (sportiva) passata in Yamaha, contornata da ben tre titoli iridati (2010, 2012, 2015), ha cambiato aria, passando dalle certezze di Iwata al fascino e al rischio rappresentato dall’opzione Borgo Panigale.

Carlos Checa, in sella alla Ducati 1098R con cui si laureò Campione Superbike nel 2011 (foto da: dieselstation.com)

I primi test di Sepang hanno messo in mostra un Lorenzo inizialmente in grossa difficoltà con la nuova GP17, salvo poi migliorare progressivamente, pur ancora lontano dai migliori. Eppure, secondo Carlos Checa (2 vittorie, 3 pole e 24 podi nel Motomondiale; iridato in Superbike nel 2011) il neo-ducatista potrà dire la sua durante la stagione.

Io credo che un pilota come Lorenzo e un team del livello della Ducati non potranno che essere pronti per l’esordio in Qatar” – spiega il 44enne spagnolo ai microfoni di MotoGP.com – “Sono convinto che riuscirà a vincere delle gare quest’anno, anche se mi sembra prematuro parlare di Mondiale. Ma sarà competitivo, ne sono certo“.

Checa offre anche il suo aiuto a Lorenzo, conoscendo molto bene l’ambiente: “Se dovesse chiamarmi, sarà un piacere scambiare quattro chiacchiere. E’ un pilota fantastico e sa dove può arrivare. Sicuramente avrà un grande appoggio per raggiungere il top“.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo