MotoGP Aragon 2017 Risultati PL2: Pedrosa è il più rapido

Anche la seconda sessione di prove libere del Gran Premio d’Aragona è stata caratterizzata da uno scroscio scatenatosi a pochi minuti dal semaforo verde, bagnando nuovamente il tracciato e costringendo i piloti a montare pneumatici da bagnato. Nel finale, comunque, la situazione è migliorata, permettendo di scendere notevolmente con i tempi rispetto al mattino. In queste condizioni miste tra bagnato e umido, a prendersi il miglior tempo è stato Dani Pedrosa, unico a sfondare il muro dei due minuti in 1:59.858.

E’ stato Dani Pedrosa il pilota più veloce nel venerdì pomeriggio di Aragon (foto da: motogp.com)

Il pilota della Honda ha preceduto un Jorge Lorenzo apparso molto in palla (+0.214) e un Johann Zarco (+0.462) di netto miglior Yamaha in pista. Seguono un Marc Marquez tranquillo (+0.601), conscio del suo ruolo di grande favorito a Motorland Aragon, e un ottimo Karel Abraham (+0.613), su Ducati Aspar. Quindi abbiamo i britannici Cal Crutchlow (+0.624) e Sam Lowes (+0.727), che ben si è comportato in sella alla sua Aprilia. Completano la lista di coloro i quali al momento sarebbero qualificati per la Q2 Andrea Dovizioso (+1.104), che non ha voluto prendersi rischi inutili, Aleix Espargaro (+1.157) e la KTM del fratello Pol (+1.184).

Subito fuori dalla top-10 Alvaro Bautista precede Jack Miller, Bradley Smith ed Andrea Iannone (+1.613), con la wild card Mika Kallio (KTM) in 15° posizione (+1.634). All’appello, come avrete notato, mancano le Yamaha ufficiali e Danilo Petrucci. Dietro anche a Scott Redding, ecco un Maverick Vinales (17° a +1.774) in enorme difficoltà con la sua M1, a lungo anche ultimo della classe. Petrucci dal canto suo è 19° (+1.952), alle spalle di un Jonas Folger messo in crisi dall’emicrania.

E Valentino Rossi? Purtroppo (o per fortuna, dipende da come la si guarda), con un asfalto in queste condizioni non ha potuto (e voluto) forzare un granché. Sorprendente nella prima metà di PL2 con più acqua sull’asfalto, riuscendo anche a strappare il 2° miglior tempo provvisorio, Rossi è andato fisiologicamente più in crisi quando la pista ha cominciato ad asciugarsi, non andando oltre il 20° tempo (+2.059) ma ricavando comunque buone indicazioni.

Classifica e tempi della PL2 del Gran Premio d’Aragona 2017, classe MotoGP (foto da: motogp.com)

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo