MotoGp 2019 Gp d’Olanda, dichiarazioni di Dovizioso e Petrucci prima del weekend

E’ il giovedì, consueta giornata da dedicare alla conferenza stampa dei piloti. Introduce il weekend di Assen per il Gp d’Olanda. La Ducati parte con l’ottimismo di chi sa che può dare del filo da torcere al leader del mondiale Marquez. 
La moto di Dovizioso sul circuito di Assen.
Fonte: Twitter Dovizioso

Andrea Dovizioso, però, è convinto che la moto debba fare uno step in avanti, migliorare se vuole essere competitiva:

Dobbiamo fare uno step in avanti per recuperare punti su Marquez, che quest’anno si è giocato la vittoria praticamente in tutte le gare. Non sarà facile, ma dobbiamo migliorare la velocità perchè siamo in tanti a essere veloci”

Avrà a disposizione un nuovo telaio, tutto da scoprire. La direzione tecnica presa dalla Ducati deve essere testata ulteriormente, soprattutto in una pista veloce come quella di Assen:

 “Se sono contento? Lo scopriremo più avanti. Intanto è importante lavorare su questi aspetti, come il telaio. Sono elementi difficili da sviluppare durante l’annata ed è fondamentale averlo provato nei test a Barcellona dove si è più calmi per capire i dettagli e le differenze. Ora vogliamo provarlo e riconfermarlo su una pista completamente diversa come Assen”

Petrucci posa per i fotografi nel box della Ducati
Fonte: Twitter Petrucci

Il suo compagno di squadra Petrucci ha dimostrato un approccio positivo per quanto riguarda questo weekend:

Assen è una pista che mi è sempre piaciuta, piace un po’ meno alla Ducati, ma dipenderà dalle gomme e da come si adatteranno alla nostra moto e alle temperature del weekend. Voglio giocarmela come ho fatto nelle precedenti gare. A Barcellona abbiamo trovato un setting che mi è piaciuto molto e che va a compensare i nostri punti deboli”

Soprattutto è riuscito a capire quale atteggiamente avere in pista, la mentalità corretta per affrontare i weekend dopo un’inizio di stagione un po’ in salita:

Dopo Austin mi sono resettato, ho smesso di pensare al futuro e ho deciso di godermi di più il presente. Un anno fa avrei pagato per essere in questo team, ma dopo le prime gare non mi stavo divertendo, avrei voluto essere da un’altra parte, proprio in un altro sport. Poi sono cambiato, ho deciso di dare il massimo, ho fatto lo step mentale che mi serviva, ora ho un approccio più zen”

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega