MotoGP 2018 GP Olanda, Marquez: “Bene la pole. Domani proverò a vincere”

Qualifiche serratissime ad Assen in MotoGP. A spuntarla, per la 75.esima volta in carriera (prima nella classe regina in Olanda), è stato Marc Marquez, capace di piazzarsi all’ultimo tuffo davanti a tutti con il crono di 1:32.791, precedendo di poco i vari Cal Crutchlow (+0.041), Valentino Rossi (+0.059) ed Andrea Dovizioso (+0.079). Alla fine delle qualifiche, il pilota catalano ha espresso tutta la sua soddisfazione, spiegando anche l’andamento del sabato pomeriggio di Assen.

75.esima pole in carriera per Marc Marquez, la prima in MotoGP ad Assen (foto da: motogp.com)

E’ stata una qualifica molto tirata. Verso la fine, ho avuto un tentativo nel quale ho spinto per tre quarti, poi ho rallentato. Avevo Lorenzo subito dietro, e lui ha continuato, completando il giro. Quindi ne ho fatto un altro alle sue spalle. Ma anche nel giro migliore ho rischiato tanto, dato che sono quasi caduto“, sottolinea Marquez.

Credo che sarà una gara di gruppo, perché qui quando sei dietro a qualcuno è più facile essere veloce e seguirlo. Gli avversari più pericolosi, secondo me, saranno le Yamaha di Valentino e Vinales, oltre alle Ducati, soprattutto con Dovizioso. Anche Crutchlow può fare una buona gara” – ha aggiunto Marc – “Finora siamo riusciti a lavorare molto bene e io sono molto concentrato, perché so che la gara qui sarà lunga e che il ritmo è molto importante. Ieri la nostra moto era molto difficile da guidare, ma oggi è migliorata molto“.

Dal punto di vista della scelta degli pneumatici, Marquez non ha ancora le idee chiarissime: “Ho dubbi sia all’anteriore che al posteriore. Ho provato la media nella parte conclusiva della FP4, ma va tenuta d’occhio la temperatura. Ieri ho provato in pratica tutti i tipi di mescole, e posso dire che hanno un comportamento simile. Il nostro setup va bene anche con le gomme usate, mentre con quelle nuove faccio un po’ più fatica. Il mio obiettivo, però, è fare i punti domani in gara“.

Infine, il nativo di Cervera allontana i propositi di una gara da ragioniere: “Se avrò chance di vittoria, ci proverò con tutto me stesso. Se arrivo all’ultimo giro nelle primissime posizioni non posso non provarci. Non siamo neanche a metà campionato quindi, se posso fare cinque punti in più, ci proverò di certo. Ma è importante capire che questa è una pista dove potremmo anche perdere dei punti. In generale, comunque, ho buone sensazioni“.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo