MotoGP 2018 Aragòn, Risultati Qualifiche: Lorenzo precede Dovi di 14 millesimi!

Jorge Lorenzo ha ottenuto la pole a Motorland Aragòn, la seconda consecutiva (3° stagionale, 43° in MotoGP, 69° in carriera), riportando la Ducati davanti a tutti su questa pista per la prima volta dal 2010. Il maiorchino la spunta al termine di una Q2 combattuta (1:46.881), che l’ha visto beffare per soli 14 millesimi Andrea Dovizioso, mentre il grande favorito, Marc Marquez, è 3° a +0.079. Seconda fila per Cal Crutchlow, Honda LCR (+0.265), caduto negli ultimi istanti, Andrea Iannone, Suzuki (+0.288), e per Dani Pedrosa (+0.343). In terza fila, invece, troveranno posto Danilo Petrucci, Ducati Pramac (+0.470), Alvaro Bautista, Ducati Angel Nieto (+0.797), ed Alex Rins, Suzuki (+0.856).

Per la 69.esima volta in carriera, Jorge Lorenzo partirà in pole position. Il ducatista, nelle qualifiche di Motorland Aragòn, ha preceduto di poco sia Andrea Dovizioso che Marc Marquez (foto da: motogp.com)

Quarta fila con Jack Miller, Ducati Pramac (+0.911), Maverick Vinales, Yamaha (+0.929), e Takaaki Nakagami, LCR Honda Idemitsu (+1.403). Sabato di passione per la Yamaha, che ha avuto in quella di Vinales l’unica M1 qualificata alla Q2. Johann Zarco (Yamaha Tech 3) partirà in quinta fila, preceduto da Franco Morbidelli (Honda Marc VDS) e seguito da Aleix Espargaro (Aprilia). Ancora peggio Valentino Rossi, addirittura a chiudere la sesta fila, alle spalle anche di Bradley Smith (KTM) e di Karel Abraham (Ducati Angel Nieto); per il Dottore si tratta della peggior qualifica dal Gran Premio d’Olanda 2006 (allora però dovuto ad una mano malandata). In settima fila ci saranno Hafizh Syahrin (Yamaha Tech 3), Thomas Luthi (Honda Marc VDS) e Scott Redding (Aprilia); chiudono lo schieramento in ottava fila le due Ducati Avintia di Xavier Simeon e di Jordi Torres.

Griglia di Partenza Gran Premio di Aragon:

1 99 Jorge LORENZO SPA Ducati Team Ducati 335.4 1’46.881
2 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 339.6 1’46.895 0.014 / 0.014
3 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 338.4 1’46.960 0.079 / 0.065
4 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 336.0 1’47.146 0.265 / 0.186
5 29 Andrea IANNONE ITA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 336.9 1’47.169 0.288 / 0.023
6 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 344.1 1’47.224 0.343 / 0.055
7 9 Danilo PETRUCCI ITA Alma Pramac Racing Ducati 334.0 1’47.351 0.470 / 0.127
8 19 Alvaro BAUTISTA SPA Angel Nieto Team Ducati 337.7 1’47.678 0.797 / 0.327
9 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 330.3 1’47.737 0.856 / 0.059
10 43 Jack MILLER AUS Alma Pramac Racing Ducati 331.6 1’47.792 0.911 / 0.055
11 25 Maverick VIÑALES SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 336.2 1’47.810 0.929 / 0.018
12 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 327.0 1’48.284 1.403 / 0.474
13 21 Franco MORBIDELLI ITA EG 0,0 Marc VDS Honda 328.2 1’48.009 0.186 / 0.063
14 5 Johann ZARCO FRA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 328.5 1’48.052 0.229 / 0.043
15 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 327.2 1’48.181 0.358 / 0.129
16 38 Bradley SMITH GBR Red Bull KTM Factory Racing KTM 330.9 1’48.216 0.393 / 0.035
17 17 Karel ABRAHAM CZE Angel Nieto Team Ducati 333.5 1’48.398 0.575 / 0.182
18 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 332.4 1’48.627 0.804 / 0.229
19 55 Hafizh SYAHRIN MAL Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 334.1 1’48.975 1.152 / 0.348
20 12 Thomas LUTHI SWI EG 0,0 Marc VDS Honda 326.9 1’48.988 1.165 / 0.013
21 45 Scott REDDING GBR Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 325.2 1’49.303 1.480 / 0.315
22 10 Xavier SIMEON BEL Reale Avintia Racing Ducati 323.6 1’49.699 1.876 / 0.396
23 81 Jordi TORRES SPA Reale Avintia Racing Ducati 335.2 1’50.336 2.513 / 0.637

MOTOGP 2018 ARAGÒN, CRONACA Q1

Sole e temperature alte per l’avvio delle qualifiche del Gran Premio d’Aragona. La Q1 vede come protagonisti le due Yamaha ufficiali più Zarco. Il primo crono è di Nakagami in 1:48.804, subito migliorato da Morbidelli (1:48.258). Vinales migliora a sua volta, scendendo sotto l’1:48, in 1:47.823. Zarco è 3°, ma viene scavalcato da un buon Nakagami, a mezzo secondo dalla vetta. Progredisce Morbidelli (2° con un 1:48.009), mentre Vinales resta bene o male a livello del suo primo tentativo, più lento soltanto di 7 centesimi. A metà Q1, alle spalle del duo Vinales-Morbidelli troviamo Nakagami, Zarco, Rossi, Abraham e Smith, poi tutti gli altri, ricordando l’assenza di Pol Espargaro, fratturatosi la clavicola sinistra durante le PL3.

Rischia un’altra eliminazione in Q1 il Dottore, che si conferma in grosso affanno, a 4 decimi dal secondo tempo di Morbidelli. Ai -4′ dalla bandiera scacchi, tutti dentro per il secondo time-attack, con l’obiettivo di superare il taglio. Il primo interessante a transitare sul traguardo è Smith, che sale in 3° posizione, mentre Zarco, dopo un casco rosso nel T1 e nel T3, passa in 1:48.052, solo 3°. Nakagami è 4° a sua volta, mentre Vinales non migliora, così come Morbidelli. Malissimo Rossi, che sbaglia nel T1 e non può risalire. Bandiera scacchi, con Zarco e Nakagami che si sono rilanciati: il francese non ce la fa a rientrare, mentre il nipponico mette fuori Morbidelli, con un 1:47.946. Passano dunque Vinales e Nakagami, mentre vengono eliminati Morbidelli, Zarco ed Aleix Espargaro. Rossi ottiene appena l’8° tempo e domani partirà addirittura 18°.

Classifica e tempi della Q1 del Gran Premio d’Aragona, classe MotoGP (foto da: motogp.com)

MOTOGP 2018 ARAGÒN, CRONACA Q2

Alla Q2 partecipano Marc Marquez, Dani Pedrosa, Cal Crutchlow e Takaaki Nakagami per la Honda, Andrea Dovizioso, Jorge Lorenzo, Danilo Petrucci, Jack Miller ed Alvaro Bautista per la Ducati, Andrea Iannone ed Alex Rins per la Suzuki, Maverick Vinales per la Yamaha. Primo time-attack. Il primo a transitare è Pedrosa, in 1:47.976, ma Marquez fa molto meglio, in 1:46.974. Miller è 2° a quasi un secondo, ma sembra stia volando Lorenzo, che si ferma a soli 110 millesimi dal connazionale, con Vinales 4° dietro Petrucci.

Il secondo giro vede un fioccare di caschi rossi e, nuovamente, è Marquez che sta facendo la differenza. Il #93 passa in 1:46.960, con Crutchlow, Dovizioso e Iannone che s’inseriscono nelle posizioni dalla 3° alla 5°. Petrucci è 6°, davanti a Pedrosa, Bautista, Miller, Vinales, Rins e Nakagami. Tutti ai box per montare pneumatici nuovi ed andare ancora una volta a caccia della pole position. Le Suzuki, Pedrosa e Petrucci sono i primi a lasciare i box, seguiti poi da tutti gli altri, con Lorenzo che attende praticamente l’ultimo momento per uscire.

C’è molta melina in pista, con i big che non vogliono dare vantaggi di scia a nessuno; in particolare Marquez e Dovizioso sono andati molto piano nell’out lap. Marquez si lancia ma sbaglia la prima staccata ed abortisce; stesso discorso per Petrucci. C’è tanto traffico in pista e sia il Dovi che Marquez sono circondati da altri piloti. Bandiera scacchi. Ci sono i caschi rossi, mentre Crutchlow cade. Dovi passa e prende la pole, ma gliela soffia subito dopo Lorenzo, per appena 14 millesimi (1:46.881). Che emozioni. Marquez è 3°, davanti a Crutchlow, Iannone, Pedrosa, Petrucci, Bautista, Rins, Miller, Vinales e Nakagami.

Classifica e tempi della Q2 del Gran Premio d’Aragona, classe MotoGP (foto da: motogp.com)

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo