Morte Mino Raiola: il “Mago del mercato” si spegne a 55 anni

Lutto nel mondo del calcio: Mino Raiola, il procuratore per antonomasia, si spegne a 55 anni dopo una lunga malattia. Cordoglio dei familiari: “Il suo progetto di rendere il mondo del calcio un mondo migliore per i calciatori sarà portato avanti con la stessa passione”.

Mino Raiola si spegne a 55 anni: lo storico procuratore, che ha portato in Italia fior di campioni tra i quali occorre annoverare Ibrahimovic, Pogba e De Ligt, si è arreso nel suo letto d’ospedale al San Raffaele di Milano, dopo aver lottato per diverso tempo contro un male incurabile.

Se ne va una delle figure chiave del calcio degli ultimi anni: agente di caratura mondiale, Mino Raiola ha curato gli interessi di alcuni dei migliori campioni che abbiano calcato la scena calcistica nell’ultimo ventennio.

Storici i sodalizi con alcuni dei protagonisti più talentuosi ed eccentrici di questo sport: Zlatan Ibrahimovic, uno dei cavalli migliori della sua scuderia. Raiola lo segnalò a Moggi nel 2004, e da allora la Serie A è diventata la casa di uno degli attaccanti più forti ed iconici della storia di questo sport.

Come dimenticarsi di Mario Balotelli: il “Bad Boy” che Mino Raiola ha avuto più volte il pregio di saper resuscitare. Suo il merito di averne rilanciato la carriera dopo ogni tonfo fragoroso: in uno degli ultimi Milan di Berlusconi, che lo prelevò dal Manchester City, dove era ormai diventato un ingombro, e lo riportò a Milano, sponda rossonera, per coronare quello che lui stesso definì un sogno.

E poi al Nizza, dopo la separazione traumatica dal Milan e l’intermezzo poco felice in quel di Liverpool. Sotto la guida di Lucien Favre, Balotelli rinasce: 33 gol in due stagioni di Ligue 1, prima dell’ennesima annata travagliata, coincisa con l’arrivo in panchina di Patrick Viera.

Campioni di ieri, che calcano ancora le scene, ma anche giovani stelle del presente, destinati a diventare eterni fuoriclasse nel futuro. Sotto l’egida di Raiola sono passati alcuni dei (quasi) millennials più forti in circolazione: Gigio Donnarumma e Matthijs De Ligt ne sono un esempio. Il portiere della Nazionale, emblema assoluto di precocità, ha lasciato il Milan quest’estate per la ricca corte del PSG.

De Ligt è invece approdato alla Juventus dall’Ajax, per via del proficuo rapporto che ha sempre legato Raiola alla dirigenza bianconera (dimostrazione ne è l’acquisto a zero di Pogba dallo United). Oggi l’olandese è un perno della squadra bianconera, pronto a diventarne magari leader nel prossimo futuro.

Oggi il mondo del calcio piange dunque una delle sue figure più rappresentative. Tante le manifestazioni di cordoglio da parte di alcune delle personalità di spicco di questo sport, tra cui Andrea Agnelli (“Non prendere in giro in Paradiso, loro conoscono la verità…tvb Mino”), De Laurentiis (“La notizia della scomparsa di Mino Raiola addolora me e tutto il Napoli. Le più sentite e sincere condoglianze e la nostra vicinanza alla sua famiglia”), e Galliani, col quale Raiola ha sempre intrattenuto un profondo rapporto d’amicizia, oltre che lavorativo (“Adriano Galliani è affettuosamente vicino alla famiglia e piange la scomparsa del caro amico Mino, grande manager calcistico, innovatore nel suo settore e sempre leale nelle trattative. Riposa in pace”).

Morte Mino Raiola: il messaggio della famiglia

“Con infinito dolore annunciamo la scomparsa di Mino, il più straordinario procuratore di sempre”. Con queste parole la famiglia Raiola ha annunciato la scomparsa di Mino, attraverso un post apparso sull’account Twitter del procuratore: “Mino ha lottato fino all’ultimo istante con tutte le sue forze proprio come faceva per difendere i calciatori e ancora una volta di ha resi orgogliosi di lui senza nemmeno rendersene conto. Mino è stato parte di tanti calciatori e ha scritto un capitolo indelebile nella storia del calcio moderno”.

“Ci mancherà per sempre – aggiunge la famiglia -, il suo progetto di rendere il mondo del calcio un mondo migliore per i calciatori sarà portato avanti con la stessa passione. Ringraziamo di cuore coloro che ci sono stati vicini e chiediamo a tutti di rispettare la privacy di familiari e amici in questo momento di grande dolore”. 

Seguici su Telegram

Rimani aggiornato sulle ultime novità, i Pronostici Scommesse e i migliori Bonus Bookmaker.

Copyright © stadiosport.it - È vietata la riproduzione di contenuti e immagini, in qualsiasi forma.

I migliori Bookmaker

I migliori siti di Scommesse in Italia

Caratteristiche:
Bonus FreeBet 500€
fino a 500€ in FreeBet a partire dal primo deposito

Puoi giocare solo se sei maggiorenne – Il gioco può causare dipendenza

Caratteristiche:
Triplo Bonus!
5€ in Bonus Scommesse +20€ in Game Bonus

Fino a 100€ Sul Primo Deposito - Codice Bonus ITA125

William Hill si impegna a sostenere il Gioco Responsabile

Caratteristiche:
Offerta di Benvenuto
Bonus del 50% fino a 100€

Il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica. Consulta le probabilità di vincita sul sito di ADM.

Caratteristiche:
Scommesse e Casinò
BONUS FINO A 1.315€

Puoi giocare solo se maggiorenne. Il gioco può causare dipendenza patologica.

Caratteristiche:
Bonus Sport
15€ FREE

+ FINO a 300€ di BONUS sul PRIMO DEPOSITO

Scopri tutti i Bookmakers
Copyright © 2011 - 2024 - stadiosport.it è un sito di proprietà di Seowebbs Srl - REA: LE 278983
P. IVA 04278590759 Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Lecce N.12/2016
Tutti i diritti riservati. Le informazioni contenute su stadiosport.it non possono essere pubblicate, diffuse, riscritte o ridistribuite senza previa autorizzazione scritta di stadiosport.it