Mondiale per club 2019: Al Sadd batte Hienghene 3-1

Mentre l’Europa era impegnata a seguire l’ultima giornata della fase a gironi di Champions League, in Qatar ha avuto inizio l’atteso Mondiale per club che ha visto in campo i padroni di casa dell’Al Sadd e i neocaledoni dell’Hienghene. 

La sfida che ha dato il via al Mondiale per club 2019 si è conclusa con la vittoria dei qatarioti dell’Al Sadd (la squadra di Xavi partecipa alla manifestazione in qualità di paese ospitante) che ha battuto, solo dopo i tempi supplementari i dilettanti dell’Hienghene, squadra neocaledone, campione d’Oceania

Sulla carta doveva essere una passeggiata per i campioni in carica del Qatar, ma così non è stato. L’Hienghene, squadra assai modesta, si è rivelata un avversario più complicato del previsto da battere.

Infatti i primi venti minuti del primo tempo sono tutti ad appannaggio dei piccoli isolani che con un quantomai scontato 4-1-4-1 cercano di fare male in contropiede ai più quotati avversari che forse sottovalutano troppo, almeno in avvio, gli sconosciuti avversari.

Mondiale per club: l'Al Sadd batte 3-1 l'Hienghene
Il trofeo che verrà assegnato ai vincitori del Mondiale per club

L’Hienghene si fa vedere in avanti con un tiro sull’esterno della rete e un’occasione in rovesciata che, per fortuna, non fanno male agli uomini di Xavi i quali, al 26′, passano in vantaggio grazie ad un gol di Bounedjah. L’Al Sadd prende consapevolezza della propria superiorità e trova anche il gol del raddoppio, in seguito ad un errore del portiere neocaledone, ma il VAR annulla per un precedente fallo sullo stesso estremo difensore.

Il secondo tempo inizia col botto, pronti via e gli ospiti trovano il gol del pari grazie ad Antoine Roine. La squadra oceanica resiste all’assedio e riesce a concludere i primi 90′ in parità.

Il primo tempo supplementare è l’esatta copia del secondo regolamentare, l’Al Sadd gioca, costruisce occasioni, va vicino al gol, ma niente. La palla, di entrare, non ne vuole proprio sapere. Bisogna attendere infatti il 100′ per vedere gli uomini di Xavi bucare la rete dell’Hienghene per la seconda volta.

Punizione a due in area e 2-1 a firma di Hassan. A chiudere definitivamente il match ci pensa poi Pedro Miguel che al 117′ realizza la rete del 3-1. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Nicola Patrissi

Informazioni sull'autore
Maturità scientifica. Laurea in Lettere e Filosofia (Indirizzo moderno). Appassionato di scrittura, fotografia e calcio.
Tutti i post di Nicola Patrissi