Mondiale 2030, arriva la candidatura congiunta di Argentina, Paraguay e Uruguay

Argentina, Uruguay e Paraguay presentano la candidatura congiunta per ospitare i mondiali del 2030.

L’occasione è particolare, in quanto saranno quelli del centenario. Infatti, il torneo calcistico più importante e prestigioso del globo ebbe inizio nel 1930 e a vincerlo fu l’Uruguay.

L’annuncio è stato dato nella sede della federazione calcistica argentina, alla presenza del presidente della FIFA Gianni Infantino.  

I tre Presidenti per la candidatura congiunta al mondiale 2030

I presidenti dei tre Paesi candidati, l’argentino Mauricio Macrì, l’uruguyano Tabarè Vazquez, il paraguayano Horacio Cartes, hanno dato l’annuncio insieme durante una conferenza stampa.

L’Argentina metterebbe a disposizione della competizione fino a sei stadi, mentre le altre Nazioni uno o due ciascuna.

I primi a mettersi d’accordo furono Argentina e Uruguay all’inizio di quest’anno, dopo di che si aggiunse anche il Paraguay il mese scorso.

Il presidente della Fifa Gianni Infantino si è dichiarato felice, emozionato di essere per la prima volta in Argentina. Questo Paese, ha aggiunto il leader svizzero, è stato straordinariamente ricco di storia e di miti del mondo calcistico mondiale.

Il presidente paraguayano ha tenuto a precisare come i dettagli della candidatura saranno discussi il mese prossimo con le parti interessati dei tre Paesi.

L’Argentina e l’Uruguay hanno ospitato una volta il torneo, mentre il Paraguay non ha mai avuto l’onore di farlo.

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega