Milan, ultimatum per Donnarumma: offerti 4,5 milioni per 5 anni, risposta entro lunedì

Il mercato del Milan è attivo. Musacchio è arrivato ed è stato il primo acquisto stagionale della nuova dirigenza cinese. Kessiè dovrebbe chiudersi lunedì, dopo il ritardo dovuto all’esito negativo delle visite mediche di rito. La società rossonera deve però sciogliere le questioni in merito ad alcuni rinnovi. 

Uno di questi, il più importante, è quello relativo al portiere Donnarumma. Secondo quanto riporta sul proprio sito internet Gianluca Di Marzio, esperto di calcio mercato di Sky Sport, nella giornata di ieri ci sarebbe stato un’incontro a Montecarlo tra il ds Mirabelli e l’agente del portiere, Mino Raiola.

L’offerta di rinnova è stata formulata e prevede 4,5 milioni a stagione più bonus. Certamente una somma da top player, ma sarebbero soldi ben spesi visto quanto fatto vedere da Donnarumma in questa stagione con la maglia del Milan. Data la giovane età, il Milan sa di avere per le mani il portiere del futuro e non vuole di certo lasciarselo scappare.

La risposta però di Donnarumma e del suo procuratore Raiola non è stata ancora data. Il giovane portiere ne vuole parlare prima con la sua famiglia e di poter dare la sua risposta tra qualche giorno. La società rossonera ha acconsentito, consapevole di aver alzato di molto il contratto al portiere, sperando di poterlo ad accettare.

Sembra inoltre, che Raiola abbia chiesto al Milan di aggiungere al nuovo contratto una clausola rescissoria. La società rossonera, però, non ha ancora deciso se accontentare l’agente o meno. Molto dipenderà dalla risposta di Donnarumma e se, a fini della firma del contratto, questa richiesta sarà decisiva oppure no.

Il Milan dovrà aspettare, a quanto sembra, lunedì per avere una risposta da Donnarumma. La speranza è quello di trattenerlo. In caso di cessione, la società rossonera si sta già adoperando per trovare il profilo ideale per sostituire il giovane e forte portiere italiano.