Milan-Sassuolo 1-2, Dichiarazioni post partita Pioli: “C’e mancata qualità”

L’allenatore del Milan Stefano Pioli dopo la sconfitta del suo Milan contro il Sassuolo per 1-2 in rimonta, non appare per nulla contento. La squadra ha giocato, ma soprattutto negli ultimi metri è mancata molto la qualità.

Il Milan ha un calendario molto difficile sulla carta e su come la squadra affronterà le prossime partite Stefano Pioli ci dice: “Bisogna cambiare pagina da adesso, una sconfitta dà sempre tanta delusione ma questa delusione dobbiamo trasformarla in determinazione. Il nostro futuro passerà attraverso gli scontri diretti. Ripartiamo da una bellissima prestazione, dobbiamo analizzare le situazioni in cui una grande squadra dovrebbe essere più lucida”

Sul discorso della Superlega l’allenatore del Milan dice che non ha influito, non ci sono fatti distrarre da niente, sono stati concentrati sull’ obiettivo. Il cammino sarà molto difficile e la squadra non si è fatta distrarre da cose che non ha deciso . Pioli dice di amare la libertà di parole e di pensiero comunque.

Pioli
Stefano Pioli, allenatore del Milan

L’allenatore del Milan vuole scacciare in ogni modo possibile la paura, non bisogna averla, è uno stimolo, la squadra è in lotta Champions League e se non ci arriverà non sarà assolutamente contenta, ma dovrà riuscirci a tutti i costi.

Sull’infortunio di Zlatan Ibrahimovic l’ex tecnico di Lazio e Inter dice che lo svedese ha avuto durante l’allenamento un affaticamento al polpaccio, spera che possa recuperare ma non è così sicuro, così come gli altri giocatori. La speranza in vista della partita di Lunedì contro la Lazio è soprattutto di recuperare più giocatori possibili.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Luca Meringolo

Informazioni sull'autore
Laureato in Comunicazione e Dams, collaboratore di Klichè e StadioSport. Tifoso del Milan, ma sa riconoscere gli errori della sua squadra e loda anche gli avversari per i loro meriti. Obiettivo: giornalismo imparziale!
Tutti i post di Luca Meringolo