Milan-Napoli, 21° giornata Serie A: numeri, precedenti e statistiche

Sono 68 i precedenti milanesi fra le due squadre in Serie A. Il bilancio è, come ci si poteva aspettare, a favore del Milan, vincente 33 volte, contro le 14 vittorie del Napoli, vincente comunque in 2 degli ultimi 3 dei precedenti sopra citati, ovviamente in parità le restanti 21 sfide.

L’ultimo precedente a San Siro risale, come era ragionevole aspettarsi, allo scorso campionato, Domenica 4 Ottobre 2015, posticipo serale della 7^ giornata del campionato di Serie A, netta vittoria napoletana, 0-4 per gli uomini di Maurizio Sarri contro il Milan allora allenato da Sinisa Mihajlovic, partenopei in vantaggio nel primo tempo con Allan e dilaganti nella ripresa con la doppietta di Lorenzo Insigne, il secondo gol su calcio piazzato, e la sfortunata autorete di Rodrigo Ely.

L’ultima vittoria rossonera in casa contro i partenopei risale al campionato ancora precedente, 2014/2015, Domenica 14 Dicembre 2014, anche in quella occasione posticipo serale, la giornata era la 15^, 2-0 per il Milan allora allenato da Filippo Inzaghi sul Napoli allora allenato da Rafael ‘Rafa’ Benitez, un gol per tempo, Jeremy Menez prima e Giacomo ‘Jack’ Bonaventura poi.

Per l’ultimo pareggio a San Siro bisogna risalire al campionato 2012/2013, Domenica 14 Aprile 2013, 32^ giornat, -ovviamente 13^ del girone di ritorno, ed ancora come posticipo serale, 1-1 fra il Milan allora allenato da Massimiliano Allegri ed il Napoli allora allenato da Walter Mazzarri, partita decisa nel giro di pochi minuti, al 29’ il vantaggio milanista con il francese Mathieu Flamini, al 33’ conti chiusi dal definitivo pari napoletano di Goran Pandev.

milan napoli analisi tattica

L’ultima sfida in assoluto fra le due squadre risale, come si poteva dedurre, alla gara di andata, anche in quella occasione fu posticipo serale, ma del Sabato, e d’altronde sarà così anche in questa gara che deve ancora disputarsi, 27 Agosto 2016, 2^ giornata, allo stadio “San Paolo” arrivarono contemporaneamente la prima vittoria stagionale per gli uomini di Sarri e la prima sconfitta stagionale per i rossoneri di Vincenzo Montella, una gara rocambolesca, ricca di gol, emozioni, colpi di scena, ancora quattro reti dei partenopei, 4-2 il risultato finale, con i padroni di casa due volte in vantaggio con la doppietta del grande acquisto Arkadiusz Milik, che rientrerà a breve dall’infortunio, poi la momentanea rimonta rossonera, un tremendo uno-due nel giro di 4 minuti, prima il francese M’Baye Niang, in gol dopo una bella percussione in solitaria sulla fascia sinistra, poi un gran sinistro da fuori dello spagnolo Suso. Un’altra doppietta napoletana, di un altro spagnolo, José Callejòn, fissò il risultato.

Una sfida che ha sapore di leggenda per due squadre che, fra fine anni 80 ed inizio anni 90, si contendevano la vetta del calcio italiano, quando avevano, rispettivamente, da una parte gente come Gullit, Rijkaard, Van Basten, dall’altra un certo Diego Armando Maradona. 

Ricordiamo inoltre che le due squadre ‘rischiano’ di incontrarsi nuovamente a breve, nelle semifinali della Coppa Italia, dato che, secondo gli accoppiamenti stabiliti, la vincente di Napoli-Fiorentina, in programma Martedì 24 Gennaio, affronterà la vincente di Juventus-Milan, in programma il giorno dopo. 

Salvatore Sabato