Milan-Inter 1-0, Spalletti eterno perdente in Coppa Italia

Ci risiamo. Dopo l’eliminazione nella semifinale doppia con i gol di Milinkovic e Immobile, Spalletti esce nuovamente in un derby di Coppa Italia e per dirla con le parole di Agata Christie, si potrebbe dire che più indizi fanno una prova. Luciano Spalletti è allergico ai derby di Coppa Italia. E fa sorridere chi pensa che è stato sfortunato a giocarlo in questo periodo in cui l’Inter è in flessione perché lo scorso anno giocò il derby di andata nel periodo in cui era in più in forma con la Roma e perse comunque 2-0. 

Poche chiacchiere, quindi. L’Inter non ha giocato all’altezza della situazione e se non segna da cinque partite è evidente che non può essere un caso. Il simbolo di questa Inter che ha perso entusiasmo è Joao Mario. Evanescente, abulico, agonizzante. Il centrocampista dell’Inter (se centrocampista di può dire) ha offerto una prestazione imbarazzante, al limite del decente.

Fonte immagine: Calciomercato.com

Col senno di poi, si può affermare serenamente che i 45 milioni di euro spesi per il calciatore portoghese sono una follia. Gagliardini e Vecino non si inseriscono mai, Perisic e Candreva non pungono, Icardi è sempre più solo. Se si dovesse scegliere un quadro per rappresentare lo stato attuale dell’Inter, sarebbe senz’altro L’Urlo di Munch… 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus