Milan, ecco la proposta a Biglia: rinnovo fino al 2022 con riduzione dell’ingaggio

Sono ore di fermento in Casa Milan, poichè quest’ oggi la dirigenza rossonera incontrerà Enzo Montepaone per discutere del rinnovo del contratto di Lucas Biglia, in scadenza a giugno 2020. A quanto pare, la proposta consiste in un prolungamento fino al 2022, ma con riduzione dell’ ingaggio. Ora la palla passerà nelle mani del procuratore, che qualche giorno fa ha ribadito la volontà del suo assistito di rimanere all’ ombra della Madonnina. 

L’ età dell’ argentino comincia ad essere avanzata, per questo i soldi risparmiati sul suo stipendio, pur non essendo molti, potrebbero essere investiti per concretizzare il riscatto di Bakayoko a fine stagione, il cui ammontare è di 35 milioni. Ciò ha spinto i vertici del Milan a proporre un rinnovo al ribasso, pur consapevoli che un uomo d’ esperienza nello spogliatoio serva come il pane. Cosa accadrà lo sapremo soltanto prossimamente, ma un rifiuto da parte del centrocampista e del suo procuratore è da tenere in conto.

Inoltre, per acquistarlo si sono fatti avanti il Boca Juniors e un club sconosciuto di Ligue 1. Nel caso in cui non abbia luogo il rinnovo, Biglia sarebbe pronto ad accettare la proposta di una delle due compagini, anche se al momento quella dei Xeneizes sembra godere di maggiori preferenza da parte sua.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus