Milan-Chievo 3-2, voti e pagelle: André Silva ancora decisivo, bene Calhanoglu. In affanno Borini e Jarozynski

Ecco i voti e le pagelle della sfida tra i rossoneri e la formazione clivense.

 Rossoneri a due facce ! Ieri pomeriggio a San Siro, il Milan batte in rimonta il Chievo, con non poche sofferenze. La squadra di Gattuso parte bene, riuscendo a trovare il vantaggio dopo appena dieci minuti con Calhanoglu, ma  una volta messo a segno il goal sembra rilassarsi un pò troppo, limitandosi al possesso palla senza finalizzare verso la porta avversaria.

Il Chievo, venuto alla Scala del calcio per fare una gara guardinga, concretizza le uniche vere occasioni avute, che gli hanno consentito di ribaltare inaspettatamente il risultato nell’arco di due minuti, grazie alle reti siglate da Stepinski e Inglese, i quali consentono ai clivensi di andare al riposo sull’1-2. Nella ripresa i rossoneri rientrano in campo determinati a voler vincere la gara nonostante il Chievo faccia di tutto per difendere il risultato, alla fine però viene premiata l’ostinazione dei ragazzi di Gattuso, bravi prima a riagguantare il match con Cutrone (goal convalidato dalla Var) e successivamente nel ritrovare il vantaggio con André Silva, anche oggi decisivo per la conquista dei tre punti.

Il giovane attaccante portoghese, inserito al posto di Borini apparso in affanno, un cambio forse tatticamente rischioso, ma che si è rivelato vincente per come è andata. I Diavoli rossoneri in questo girone di ritorno sarebbero secondi in classifica, continuando così la loro corsa verso il quarto posto che rimane duro da conquistare, mentre il Chievo è sempre più coinvolto nella lotta per non retrocedere, con il terz’ultimo posto distante ora solo un punto.

VOTI E PAGELLE

I MIGLIORI

André Silva 7- Il giovane attaccante portoghese entra a gara in corso e si rivela ancora decisivo, realizzando come nel turno scorso a Genova la rete vincente, che consente ai rossoneri di portare a casa un successo importante. L’ex Porto sembra essersi definitivamente sbloccato e Gattuso spera fortemente che non si fermi più, visto che i suoi goal in campionato hanno già portato 6 punti in classifica.

Calhanoglu 7- Ormai è sempre più fondamentale nello scacchiere tattico del tecnico rossonero, sta anche prendendo gusto a far goal, infatti dopo la prodezza contro l’Arsenal si ripete anche ieri, sbloccando il match e attaccando pericolosamente dalla sinistra specie nel secondo tempo.

Inglese 6,5-  Realizza un bel goal che beffa all’incrocio Donnarumma, portando il suo Chievo momentaneamente in vantaggio. Lotta come un leone contro la difesa rossonera, ma non sempre viene sostenuto dal resto della squadra.

I PEGGIORI

Jarozynski 5- Il terzino polacco di Maran soffre pesantemente il milanista Suso, davvero incontenibile con le sue giocate.

Bani 5- Come il suo compagno Jarozynski, anche lui piuttosto in affanno sugli attacchi dei rossoneri, facendogli passare un pomeriggio da incubo.

Borini 5,5- Gattuso lo schiera ancora al posto dell’infortunato Calabria, parte bene ma si fa saltare da Giaccherini in occasione dell’azione che ha portato il Chievo al pareggio.