Milan-Atalanta 2-0, Voti, pagelle e analisi, Leao e Theo Hernandez battono l’Atalanta

Il Milan grazie a Leao e Theo Hernandez riesce ad avere la meglio sulla squadra di Gasperini. Primo tempo brutto da parte di entrambe le squadre, ma nella ripresa i rossoneri giocano meglio e portano a casa i 3 punti grazie al gol in contropiede di Leao e alla percussione immarcabile di Theo Hernandez.

Top 3 Milan:

Kalulu 7 Oggi è semplicemente un muro insuperabile per chiunque gli si pari davanti. Riesce a limitare tantissimo la velocità di Muriel e la potenza fisica di Zapata.

Kessie 7 Lotta su ogni pallone e ne recupera tantissimi. E’ la sua ultima partita a San Siro, ma si congeda con una grande prestazione dai suoi tifosi.

Theo Hernandez 7,5 Semplicemente il migliore in campo del Milan. Non solo per il gol di eccezionale, ma anche per una pregevole fase difensiva.

Flop 2 Milan:

Giroud 4 Oggi purtroppo è il peggiore in campo. Appare troppo spesso nervoso e perde palloni sanguinosi. Inoltre non è mai veramente pericoloso in avanti.

Calabria 5,5 Soffre molto il gioco sulle fasce dei calciatori dell’Atalanta, che spesso lo saltano creando potenzialmente superiorità numerica, però mai sfruttata.

Milan-Atalanta 2-0

Top 3 Atalanta:

Zapata 6,5 Appare l’unico attaccante della Dea in grado di mettere in difficoltà la difesa del Milan, grazie alla forza fisica e alla velocità.

Palomino 6,5 Limita molto bene le potenziali folate offensive del Milan. E’ sicuramente il migliore della difesa bergamasca.

Zappacosta 6 Gioca una buona partita, mettendo spesso in difficoltà i rossoneri grazie alla sua corsa.

Flop 3 Atalanta:

Pasalic 4 Forse il peggiore in campo della formazione di Gasperini. Non riesce mai a ispirare la manovra offensiva bergamasca o a rendersi pericoloso.

Koopmeiners 5 Nemmeno lui gioca una partita convincente, troppo spesso limitato e annullato dai calciatori rossoneri.

Freuler 5 Non mostra le solite qualità che lo hanno sempre contraddistinto. Appare poco ispirato.

Il Milan vince 2-0 e chiude nel migliore dei modi davanti al suo pubblico e continua a sognare. L’Atalanta per accedere in Europa dovrà vincere all’ultima giornata.

Luca Meringolo

Informazioni sull'autore
Laureato in Comunicazione e Dams, collaboratore di Klichè e StadioSport. Tifoso del Milan, ma sa riconoscere gli errori della sua squadra e loda anche gli avversari per i loro meriti. Obiettivo: giornalismo imparziale!
Tutti i post di Luca Meringolo