Milan, 7-8 mesi di stop per Ibrahimovic: si ritira?

Milan, Ibrahimovic operato al ginocchio sinistro. Si paventano 7-8 mesi fuori dal campo, tanto che lo svedese potrebbe decidere di ritirarsi a fine stagione.

Potrebbe chiudersi nel peggiore dei modi la carriera di Zlatan Ibrahimovic: lo svedese ha appena vinto lo Scudetto, il quinto della sua carriera italiana, con il Milan. Ma non ha potuto goderselo appieno: un comunicato apparso sul sito della società rossonera conferma come lo svedese si sia sottoposto, in data odierna, ad un intervento al ginocchio sinistro per ristabilizzare l’articolazione. Intervento che gli costerà dai sette agli otto mesi di stop. Questo il comunicato della società rossonera:

AC Milan comunica che nella giornata odierna, Zlatan Ibrahimović è stato operato al ginocchio sinistro dal Dr Bertrand Sonnery-Cottet, alla presenza del Responsabile Sanitario del Club Stefano Mazzoni, presso l’Hôpital Jean Mermoz di Lione. 

L’artroscopia era programmata da tempo per risolvere definitivamente l’instabilità dell’articolazione attraverso la ricostruzione del legamento crociato anteriore, con rinforzo laterale e riparazione meniscale. 

L’intervento è perfettamente riuscito e la prognosi è stimata in 7-8 mesi“.

Ciò significa che, per rivedere Ibrahimovic in campo, dovremo aspettare dicembre-gennaio prossimo, praticamente con mezza stagione già andata in archivio. Ciò che più preoccupa, però, è che un infortunio così grave arriva alla soglia dei 41 anni, praticamente agli sgoccioli della carriera.

Una carriera che potrebbe essere messa fortemente a rischio. Ibra potrebbe anche maturare la decisione di appendere i metaforici scarpini al chiodo. Lo Scudetto vinto quest’anno giunge a compimento del secondo ciclo in maglia rossonera. Ora, smettere può essere la scelta più sensata.