Marco Melandri in crisi in Superbike

L’inizio stagionale della Superbike di Marco Melandri è partito con molti problemi e difficoltà della sua Yamaha R1.

Superbike, l’inizio di Melandri

Melandri a inizio stagione sembrava promettere bene, conquistando anche il podio a Phillip Island, ma dopo nel proseguire della stagione ha incontrato molte difficoltà. Il pilota italiano è tonato in sella a una Yamaha dopo svariati anni in Ducati, ora sta accusando problemi di stabilità della sua R1, che si sono riscontrati sia a Buriram, Aragon che ad Assen. Nonostante sia il pilota che il team stiano lavorando molto, sembra complicato trovare la causa di queste difficoltà.

Superbike, Melandri arrivato in Europa

Dopo che Melandri è arrivato in Europa sperava di risolvere i problemi e invece i week-end sono stati molto più complicati di quanto si pensava. Il pilota della Yamaha ha dichiarato gli ultimi due week-end (Aragon e Assen) come “alcuni dei più duri” della sua carriera in Superbike.

Superbike, la dichiarazione di Marco Melandri

“Sono ancora alle prese con gli stessi problemi che avevo su questa moto il primo giorno. Per me è impossibile rallentare la moto. La moto non assorbe gli urti e per me farla curvare diventa un grosso problema. Sono davvero in difficoltà. Il weekend di Aragon è stato il mio peggiore nel mondiale Superbike. Il team sta lavorando duramente e molto, ma dobbiamo fare un enorme cambiamento”.

Carlo M.

Informazioni sull'autore
Appassionato di Sport (Calcio - F1 - MotoGp)
Tutti i post di Carlo M.