Manchester United: Mourinho spinge per il rinnovo di Fellaini

Come spiega il Mirror, Marouane Fellaini, in scadenza giugno 2018 con lo United, sembra non trovare margini per il rinnovo di contratto. Il giocatore, classe ’87, compirà 30 anni il prossimo 22 novembre e la dirigenza dei Red Devils sembra non voler andare contro la propria politica: rinnovo anno per anno per i calciatori dopo il compimento dei 30 anni. Braccio forte di Mourinho con la società.

Situazione ingarbugliata, in quel di Manchester, per Marouane Fellaini, il calciatore non ha ancora accettato la proposta di rinnovo annuale dai Red Devils e le parti stanno ancora lavorando per riuscire a trovare un accordo che possa soddisfare sia il calciatore, quindi automaticamente anche José Mourinho, sia la società, che ha una linea precisa per i rinnovi, proposti in base all’età dei propri tesserati.

L’allenatore portoghese, dal canto suo, non vuole correre il rischio di perdere uno dei pilastri del suo centrocampo, ed è convinto che le sue pressioni alla società possano portare al rinnovo del centrocampista belga. Amore non proprio incondizionato quello di Mourinho per il suo calciatore, perché a parlare per Marouane sono i numeri: nella stagione 2016/17 ha raccolto 47 presenze e ben 4 gol. Nell’attuale stagione, 2017/18, i numeri sono ancora migliori. Il centrocampista ha di fatto giocato tutti i match disputati dallo United, collezionando 2 gol (tra cui uno in Champions League) e un assist. È dura, quindi, pensare che Mourinho lascerà andare cosi facilmente il suo numero 27. 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi