Manchester City, tegola De Bruyne: out almeno 3 mesi

Brutta tegola per Pep Guardiola: dovrà rinunciare per almeno 3 mesi a Kevin De Bruyne. Il belga si è infortunato al ginocchio e gli esami effettuati ieri hanno accertato che è stato leso il legamento

Gli ultimi accertamenti ai quali si è sottoposto Kevin De Bruyne hanno confermato ciò che tutti temevano e scongiuravano: è stato lego il legamento del ginocchio infortunato in allenamento. 
Trattandosi di un infortunio molto delicato, i tempo di attesa per il rientro in campo dovrebbero verosimilmente aggirarsi intorno ai 3 mesi almeno

De Bruyne

Guardiola dovrà dunque rinunciare al suo asso per moltissimo tempo. L’asso belga, che ha disputato un Mondiale da protagonista assoluto, potrebbe rientrare intorno a Natale
Questa mattina De Bruyne si è recato a Barcellona per farsi visitare dal professore Cugat, luminare rinomato in questo campo, che ha confermato che è stato intaccato il legamento. 

Il luminare è quello che in passato ha già rimesso in piedi calciatori del Manchester City stesso come Kompany, Gundogan e Mendy, vittime anch’essi di infortuni abbastanza gravi ai legamenti delle ginocchia. 

Già nel 2016 il ragazzo aveva avuto un problema abbastanza serio al ginocchio, che lo aveva costretto a saltare 12 partite. Questa volta la situazione sembra addirittura poter essere più grave e solamente ulteriori esami diagnostici più approfonditi potranno stabilire bisognerà intervenire chirurgicamente. Dopo l’intervento si saprà di più sui tempi di recupero. 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gabriele Arcifera

Informazioni sull'autore
Vivo a Roma e sono laureto in Scienze politiche e relazioni internazionali alla Sapienza. Amo il calcio e la mia passione mi spinge a mettermi quotidianamente alla prova con un solo sogno nel cassetto: diventare un grande giornalista sportivo.
Tutti i post di Gabriele Arcifera