Manchester City-Chelsea 6-0, peggior sconfitta di sempre e tifosi contro: Sarri non dà la mano all’amico Guardiola

La sconfitta per 6 a 0 è stata la più pesante della storia dei Blues in Premier League. Nervosismi fra gli spalti e sul campo da gioco: a fine partita Sarri non stringe la mano all’amico Guardiola.

Ieri sera, durante la ventiseiesima giornata di Premier League, si è assistito alla cocente sconfitta del Chelsea di Sarri contro il Manchester City. La brillante vittoria della scorsa settimana contro l’Huddersfield (5 a 0 per i Blues, con tanto di doppietta di Higuain) aveva illuso i tifosi, facendo credere loro che il periodo nero fosse terminato. A riportare il Chelsea ed i suoi tifosi con i piedi per terra ci ha pensato la squadra di mister Guardiola, che ha dominato la partita in lungo e in largo senza mai essere messa davvero in difficoltà. 

Fonte “Twitter”

Si tratta della sconfitta più pesante mai subita dal Chelsea da quando si trova in Premier League, ovvero dal 1992 ad oggi. Dopo soli quattro minuti è arrivato il primo goal di Sterling (che poi segnerà anche il goal del 6 a 0 all’80’ minuto), seguito a ruota da una tripletta di Aguero e da un goal di Gundogan. I Blues perdono dunque il quarto posto e vengono sorpassati sia dall’Arsenal che dal Manchester United.

Al termine della partita, Sarri se ne è tornato velocemente all’interno degli spogliatoi, ignorando il tentativo di stretta di mano di Guardiola. Non è ancora chiaro se l’allenatore italiano abbia volontariamente rifiutato la stretta di mano, o se – come sostiene – non si sia semplicemente accorto di Guardiola. La scena ha sorpreso tutti, anche in virtù dei buoni rapporti che intercorrono fra i due allenatori, che hanno sempre confermato di avere un rapporto di stima reciproca. 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus