Liga: pareggio nel Clasico, ma Atletico Madrid e Siviglia non ne approfittano

Una giornata che sorride al Real Madrid, in tutto e per tutto. L’incornata di Sergio Ramos al novantesimo ricaccia il Barcellona a -6 in classifica e tiene distante le inseguitrici, incapaci di recuperare punti ai blancos (Siviglia sconfitto a Granada e Atletico Madrid bloccato in casa dall’Espanyol).

Messi e compagni saranno parecchio abbattuti, perchè dopo l’1-0 di Luis Suarez il Barcellona ha avuto almeno due occasioni nitide per chiudere la partita ma prima Neymar e poi Messi non sono riusciti a siglare quel 2-0 che avrebbe spento ogni velleità di rimonta a un Real Madrid fino a lì poco propositivo.

ramos

A onor del vero, dobbiamo anche ammettere che se l’arbitro non avesse adottato un metro di giudizio “casalingo” (per usare un eufemismo), la squadra di Zidane avrebbe potuto beneficiare di almeno due calci di rigore (trattenuta di Mascherano su Ronaldo, braccio pieno di Rakitic in area).

Il gol di Ramos è stato il giusto premio per una partita che il Barcellona avrebbe potuto vincere, ma che forse non avrebbe meritato fino in fondo. Il Siviglia, nel pomeriggio, era caduto in maniera inspiegabile sul campo del Granada, fanalino di coda della Liga, e aveva galvanizzato i colchoneros, che battendo l’Espanyol in casa avrebbero potuto recuperare punti su tutti. Così non è stato, perchè l’ex portiere rossonero Diego Lopez ha sfoderato una prestazione da supereroe e ha impedito all’Atletico Madrid di accorciare la classifica.