Lega Serie A diventa media company: esclusiva a CVC

La Lega Serie A apre all’ingresso di fondi di investimento.

Nell’assemblea di Lega, tenutasi a Milano, con 15 voti favorevoli e 5 astenuti, tra cui Napoli e Lazio, si è decisi di concedere l’esclusiva a CVC.

Il fondo e i suoi partner, diventano, con 1.62 miliardi, soci al 10% della media company, che sarà creata in futuro, per gestire i diritti della Serie A dei prossimi anni.

Contrari, anche se si sono semplicemente astenuti, Napoli e Lazio, che avrebbero preferito dai fondi solo un appoggio esterno.

Proprio De Laurentis ha promesso 4 milioni di abbonati all’anno, 2 miliardi per la prima stagione e un abbonamento di 36 euro al mese, lasciando il timone a Dal Pino-De Siervo.

Quindi cade definitivamente l’idea di alcuni presidenti di creare un canale della Lega.

Cosa cambierà per noi spettatori è ancora presto per dirlo. La legge obbliga la Lega Calcio a pubblicare il bando per i diritti TV 2021-2024, ma c’è più di qualche segnale che ci dice che l’asta potrebbe andare deserta.

Toccherà quindi alla società di nuova costituzione andare a trattare con i vari broadcaster la cessione dei diritti.

Non bisogna sottovalutare nemmeno un possibile ingresso prorompente di altre realtà come Amazon o Netflix. La piattaforma di Jeff Bezos ha già trasmesso, in chiaro, quattro partite della Premier League.

Ancor più articolata la proposta di Netflix, sarà possibile, per i francesi, abbonarsi,al canale Telefoot che trasmette la gran parte delle partite del campionato francese, della Champions League e dell’Europa League.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus