Lazio-Roma 3-0, voti e pagelle: Caicedo esplosivo, Fazio serata da incubo

La Lazio si aggiudica con un netto 3-0 la stracittadina numero 150 in Serie A e rientra nella corsa al quarto posto.

Una partita mai realmente messa in discussione con la Lazio che è riuscita a sbloccarla grazie a Caicedo dopo appena 12 minuti. Nella ripresa arriva il raddoppio di Immobile su calcio di rigore concesso per un fallo di Fazio su Correa. Nel finale tris di Cataldi.

LAZIO

I MIGLIORI

LULIC – 7: Vince gran parte dei duelli con Florenzi ed è in costante raddoppio su Zaniolo. Instancabile.

MILINKOVIC-SAVIC – 7: Domina il centrocampo, verticalizza e fa girare la squadra. Non mette lo zampino nel tabellino dei marcatori ma il merito di questo derby stravinto è per gran parte anche suo.

CORREA – 7: L’argentino si intende a meraviglia con Caicedo e gli regala l’assist per il gol dell’1-0 facendo, con il suo movimento, saltare gli schemi alla difesa romanista. Si conquista il rigore della tranquillità che Immobile trasforma.

CAICEDO – 7.5: Vivace per tutto il match (finché non lascia il posto a Immobile), sempre pericoloso dalle parti di Olsen. Ha il merito di sbloccare la gara dopo appena 12 minuti con un gol straordinario che irride la difesa giallorossa. Esce con la standing ovation dell’Olimpico biancoceleste.

ROMA

I PEGGIORI

FAZIO – 3: Un disastro dopo l’altro. Prima propizia il vantaggio dei laziali, poi causa il rigore su Correa. Senza Manolas al suo fianco è ancora più spaesato in questa stagione che per lui si sta rivelando fallimentare. Lontano parente del Comandante ammirato nella Capitale le scorse stagioni. Vive di rendita.

JUAN JESUS – 4.5: Non fa granché meglio del su compagno di reparto. Dopo 5′ rimedia un giallo che inevitabilmente lo costringe a giocare con il freno a mano tirato per il resto del match. Complice anche lui del pasticcio difensivo che porta al gol Caicedo. Gara piena di sbavature, meglio nella ripresa. Ma forse perché è Fazio a fare peggio.

KOLAROV – 4.5: L’eroe del derby d’andata questa volta è costretto ad abdicare. Si vede pochissimo per tutto il corso del match, men che meno in fase offensiva. Protagonista invece della rissa nel finale che porta alla sua (ingenua ed evitabile) espulsione a partita già abbondantemente chiusa. Nervoso.

PELLEGRINI – 4.5: Capace di sbagliare tutto quel poco che fa.

VOTI E TABELLINO

LAZIO (3-5-2): Strakosha 6.5; Bastos 6.5; Acerbi 6.5; Radu 6.5; Marusic 6; Milinkovic-Savic 7; Leiva 7; Luis Alberto 6.5 (dal 25’st Parolo 6); Lulic 7; Correa 7 (dal 33’st Cataldi 7); Caicedo 7.5 (dal 19’st Immobile 6.5)   All: Inzaghi 7.5

ROMA (4-3-3): Olsen 5; Florenzi 4.5; Fazio 3; Juan Jesus 4.5; Kolarov 4.5; Cristante 4.5; De Rossi 5 (dal 21’st Pastore 5.5); Pellegrini 4.5; Zaniolo 6 (dal 16’st Perotti 5.5); Dzeko 5; El Shaarawy 5 (dal 37’st Schick sv)   All: Di Francesco 3

Arbitro: Mazzoleni (Bergamo) 5
Marcatori: Caicedo (L) al 12’pt; Immobile (L) al 28’st su rig.; Cataldi (L) al 44’st;
Ammoniti: Lulic, Milinkovic-Savic, Cataldi, Radu (L); Juan Jesus; Fazio; Dzeko (R);
Espulsi: Kolarov (R) al 48’st per somma di ammonizioni

 

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Veronica Martella

Informazioni sull'autore
Pugliese, una laurea in storia dell'arte e tanta passione per il calcio e la Roma in particolare. Amo le cose belle e semplici della vita e non sopporto l'arroganza, l'intolleranza e chi non si emoziona mai per nulla.
Tutti i post di Veronica Martella