Lazio-Roma 2-0, voti e pagelle: super Milinkovic-Savic, giallorossi irriconoscibili

La Lazio si aggiudica per 2-0 il primo dei due derby della semifinale di Coppa Italia. La squadra di Simone Inzaghi ingabbia bene i giallorossi concedendo poco o nulla e con un gol per tempo (Milinkovic-Savic e Immobile) mette una serie ipoteca sulla finale.

Ciro Immobile

LAZIO

I MIGLIORI

STRAKOSHA – 7: La Roma non lo chiama quasi mai in causa ma quelle poche volte che tenta il tiro il 21enne albanese mostra una gran personalità. Fino al riflesso miracoloso a 10 minuti dal termine su Emerson Palmieri.

MILINKOVIC-SAVIC – 8: Super serata del serbo che riesce a fare in maniera ottimale entrambe le fasi di gioco. E non manca l’appuntamento col gol regalando il vantaggio alla Lazio con un’azione da lui stesso impostata. Con il suo fisico imponente fa a sportellate con mezza Roma uscendo spesso vincitore dai contrasti. 

PAROLO – 7: Tanto lavoro in mezzo al campo da gran lottatore; nella ripresa sfiora anche il gol. Un’ammonizione gli farà saltare il match di ritorno.

IMMOBILE – 7: Gran lavoro di quantità e qualità, poi riesce a farsi trovare puntuale all’appuntamento col gol imbeccato da un preciso assist del neo entrato Keita. E regala alla Lazio il gol della quasi tranquillità in vista della gara di ritorno.

Ciro Immobile

ROMA

I MIGLIORI

EMERSON PALMIERI – 6: Non è il solito Palmieri e gioca spesso col freno a mano tirato, ma riesce comunque a mettere più di un pallone in area. Nella ripresa riesce anche a trovare un buon tiro che Strakosha respinge con un mezzo miracolo.

DZEKO – 6: Non brilla il bosniaco stasera, ma è uno dei pochi giallorossi a meritarsi la sufficienza. Non trova il bersaglio ma è l’unico a darsi un gran da fare su tutto l’arco d’attacco. Lasciato spesso solo contro i tre difensori biancocelesti. Incolpevole.

Il gol del 2-0 laziale di Ciro Immobile. LaPresse

I PEGGIORI

FAZIO – 5: Serata da dimenticare per il difensore argentino, quasi sempre in ritardo su Felipe Anderson e Milinkovic-Savic. Colpevole anche sul primo gol. Lento e impacciato.

MANOLAS – 5: Prestazione altalenante quella del greco nel corso dei 90 minuti. Sbaglia tanto, ma rimedia anche ad un paio di svarioni dei compagni. Soffre molto la velocità delle punte laziali fino a perdersi Keita che confeziona l’azione del raddoppio biancoceleste. 

BRUNO PERES – 5: Spinge molto sulla fascia destra ma sbaglia anche una quantità infinita di cross.

PAREDES – 4.5: Spalletti gli concede una serata da protagonista schierandolo da titolare al posto di De Rossi ma l’argentino non lo ripaga. Tiene troppo palla in mezzo al campo rallentando, e non poco, la manovra giallorossa. Mezzo disastro.

VOTI E TABELLINO

LAZIO (3-5-2): Strakosha 7; Bastos 6.5; De Vrij 6.5; Wallace 7; Basta 6; Parolo 7; Biglia 6.5; Milinkovic-Savic 8 (dal 46’st Murgia sv); Lukaku 6.5 (dal 35′ st Crecco sv); Felipe Anderson 6.5 (dal 22’st Keita 7); Immobile 7   All: Inzaghi 8

ROMA (3-4-2-1): Alisson 6; Manolas 5; Fazio 5; Rudiger 6; Bruno Peres 5 (dal 41′ st Totti sv); Paredes 4.5 (dal 18’st Perotti 5.5); Strootman 6; Emerson Palmeiri 6; Salah 5.5 (dal 24’st El Shaarawy 5.5); Nainggolan 5.5; Dzeko 6   All: Spalletti 5

Arbitro: Irrati (Pistoia) 6.5
Marcatori: Milinkovic-Savic (L) al 29’pt; Immobile al 33’st (L)
Ammoniti: Parolo, Biglia, Strakosha (L), Rudiger (R)

 

 

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Veronica Martella

Informazioni sull'autore
Pugliese, una laurea in storia dell'arte e tanta passione per il calcio e la Roma in particolare. Amo le cose belle e semplici della vita e non sopporto l'arroganza, l'intolleranza e chi non si emoziona mai per nulla.
Tutti i post di Veronica Martella