Lazio-Milan, Dichiarazioni pre-partita Pioli: “Le critiche sono giuste e legittime”

L’allenatore del Milan Stefano Pioli è intervenuto ai microfoni alla vigilia della sfida di campionato, tra il “suo” Milan e la Lazio allenata da Maurizio Sarri.

Pioli non si nasconde e ammette che le critiche piovute sul Milan, nell’ultimo periodo, sono giuste e legittime. I rossoneri devono compattarsi per cercare di risolvere i loro problemi. Bisogna migliorare sotto tutti i punti di vista, in particolar modo sull’aspetto mentale. Servirà grande umiltà.

L’allenatore dei rossoneri descrive la Lazio di Maurizio Sarri, prossimo avversario in campionato: “Stanno facendo un ottimo campionato, hanno un allenatore capace e con un’identità ben precisa. Mancherà Immobile, ma Felipe Anderson sta facendo bene da prima punta. Sanno palleggiare bene ma sono anche bravi negli inserimenti in profondità”.

Il recuperò di Ibrahimovic procede bene. Lo svedese sta rispettando la sua tabella di marcia, anche se lo stesso Pioli non sa ancora quando potrà tornare ad allenarsi in gruppo con i compagni. Certamente viene monitorato giorno per giorno ed è presente nello spogliatoio.

Lazio-Milan, 19° Giornata

E’ evidente il calo di alcuni calciatori come Tomori, Theo Hernandez e Giroud. Il primo sta vivendo una stagione di alti e bassi, gli altri due sono reduci comunque dalla finale persa di un Mondiale. L’allenatore rossonero non cerca il singolo colpevoli, ma ammette che bisognerà migliorare in tutti gli aspetti. Per quel che riguarda la condizione fisica, tutti e 3 stanno bene e sono concentrati sul Milan.

L’ex tecnico di Lazio e Inter sottolinea un dato in negativo dei rossoneri, il quale deve essere migliorato: “I nostri avversari stanno concretizzando di più quello che creano rispetto ad un anno fa. Forse stiamo concedendo occasioni più importanti”. 

Per quel che riguarda il modo di giocare del Milan, Pioli non vuole snaturare la sua squadra. In questo sistema di gioco i rossoneri hanno sviluppato diverse posizioni e si cercherà di farlo anche domani.,

Luca Meringolo

Informazioni sull'autore
Laureato in Comunicazione e Dams, collaboratore di Klichè e StadioSport. Tifoso del Milan, ma sa riconoscere gli errori della sua squadra e loda anche gli avversari per i loro meriti. Obiettivo: giornalismo imparziale!
Tutti i post di Luca Meringolo