Lazio, ecco il pagellone: Ciro il Grande, certezza Milinkovic, Djordjevic fantasma

La sconfitta in finale di Coppa Italia non cancella la stagione esaltante dei biancocelesti, che tornano in Europa League e che la prossima stagione disputeranno la finale di Supercoppa Italiana contro la Juventus. Molto del merito va a Inzaghi, capace di rigenerare una squadra che sembrava bollita.

FLOP: DJORDJEVIC, LUIS ALBERTO, BIGLIA

Il peggiore, senza se e senza ma, è stato Filip Djordjevic. Impalpabile, abulico, demotivato. I tifosi della Lazio, quando entrava in campo (quando entrava in campo?) si toccavano le parti intime. Impossibile capire cosa sia accaduto nella testa di Filip, impegnato più a gestire la bellezza prorompente della sua compagna che a depositare la palla in rete. Sulla stessa lunghezza d’onda anche Luis Alberto, arrivato dal Liverpool come il nuovo Kuyt e finito in panchina come un Vampeta qualunque. Ha giocato poco, è vero, ma forse un motivo c’era. Stagione luci e ombre invece per Lucas Biglia, che non ha ripetuto la stagione strepitosa dell’anno scorso e molte volte ha giocato sottotono. 

TOP: IMMOBILE, MILINKOVIC, KEITA

Campionato a incorniciare per Ciro Immobile,che raggiunge quota 23 in campionato ed entra a gamba tesa nel cuore dei laziali. Ciro il Grande stupisce per grinta, corsa e spirito di abnegazione, non si tira mai indietro e sembra che abbia un’aquila tatuata nel petto. Anche Sergej Milinkovic è diventato beniamino del laziali, che hanno imparato ad amarlo e a venerarlo come una divinità: il sergente (così chiamato dai tifosi) oscura Biglia e Parolo e dimostra di avere le doti necessarie per coordinare il gioco di una squadra.

Annata super anche per Balde Keita, piccolo grande eroe di ogni anno. A un passo dall’addio a dicembre, disputa un girone di ritorno spaventoso e mette a referto 16 reti (Dybala ha fatto 9 gol). Ora che il campionato è finito, inizierà nuovamente la tiritera sull’eventuale addio ma il suo talento non si discute. 

Fonte immagine: Itasportpress.it

ALLENATORE: INZAGHI 8

Elimina la Roma dalla Coppa Italia, disputa la finale, si qualifica alla prossima Europa League. Il bicchiere è quasi pieno. 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus