Laver Cup 2017: Team Europa avanti 3-1 sul Team World dopo la prima giornata

Ha preso il via oggi la prima edizione della Laver Cup, una esibizione a squadre che si tiene alla O2 Arena di Praga e che mette l’uno di fronte all’altro il Team Europa ed il Team Resto del Mondo.

Il torneo è intitolato alla leggenda del tennis mondiale ed australiano Rod Laver, l’unico giocatore ad aver completato nell’era Open il Grande Slam, ovvero vincere tutte e quattro le prove dello Slam nello stesso anno.

La competizione si svolge su tre giorni con un programma diurno composto da due match di singolare ed un programma serale composto da un match di singolare ed uno di doppio.

Entrambe le squadre potranno contare su sette campioni da schierare tra cui una riserva, oltre ad una leggenda del tennis come capitano ed i match saranno giocati al meglio dei tre set con un super tiebreak o long tiebreak a 10 punti in caso come parziale decisivo.

Gli incontri infine, assegneranno un punteggio diverso per mantenere il più equilibrato possibile il risultato e l’esito finale, così i match vinti il venerdì varranno un punto, quelli vinti il sabato due punti mentre quelli conquistati domenica nell’ultimo giorno di gare, varranno ben tre punti e sarà decretata vincitrice la formazione che per prima raggiungerà 13 punti.

Qui di seguito le squadre ed i loro componenti:

TEAM EUROPA

CAPITANO: Bjorn Borg

GIOCATORI: Rafael Nadal, Roger Federer, Alexander Zverev, Marin Cilic, Dominic Thiem, Tomas Berdych, Fernando Verdasco (riserva).

TEAM WORLD

CAPITANO: John McEnroe

GIOCATORI: Sam Querrey, John Isner, Nick Kyrgios, Jack Sock, Denis Shapovalov, Francis Tiafoe, Thanasi Kokkinakis (riserva).

Nella giornata inaugurale, è stato l’incontro tra Marin Cilic, campione di New York nel 2014, e Francis Tiafoe, giovane statunitense classe ’98 subentrato in seguito al forfait di Juan Martin del Potro, ad aprire le danze con la vittoria del più esperto croato in due set, con una lotta serrata solo in entrambi i parziali che il numero 6 del mondo si è aggiudicato solo al tie break, dominando il primo per 7 punti a 3 e soffrendo di più nel secondo vinto 8 punti a 6.

Nel secondo incontro di giornata non è mancato lo spettacolo e, su una superficie secondo i più velocissima, non poteva non essere protagonista ancora una volta il tie break con Dominic Thiem capace di aggiudicarsi il primo, combattutissimo,  addirittura per 17 punti a 15 e con John Isner bravo a rimettere tutto in parità, grazie al devastante servizio, conquistando il secondo per 7 punti a 2.

Decisivo quindi il long tiebreak a 10 che ha visto il più giovane austriaco rimontare l’iniziale svantaggio ed imporsi per 10 punti a 7 consegnando un secondo prezioso punto alla sua squadra.

 

RISULTATI SESSIONE DIURNA PRIMA GIORNATA:

M.Cilic (Europa) b. F.Tiafoe (Mondo) 7-6(3) 7-6(6)

D.Thiem (Europa) b. J.Isner (Mondo) 7-6(15) 6-7(2) 10-7

In serata non sono mancate nuove emozioni con il terzo singolare che ha visto protagonisti due ragazzi della NextGen ma che già tanto bene hanno fatto in questi ultimi mesi.

Alexander Zverev per il team Europa, sfidava il canadese Denis Shapovalov nella rivincita della semifinale di Montréal quando ad imporsi fu il primo.

Un match equilibrato e dominato dai servizi tra due giocatori che amano comandare il gioco e che sanno fare del colpo di inizio scambio una delle armi preferite e più efficaci.

Due set conclusi al tie break che hanno visto lo stesso vincitore, ovvero Zverev, più a suo agio nei momenti caldi e più continuo nonostante colpi alla ricerca sempre del vincente o dell’errore non forzato dell’avversario.

Il successo del tedesco ha consegnato il terzo punto della giornata al Team capitanato da Borg ed ha costretto la coppia formata da Jack Sock e da Nick Kyrgios a fare di tutto per aggiudicarsi il doppio conclusivo della serata.

E i due ragazzi del Team World non hanno deluso e sono riusciti ad imporsi sull’inedita coppia formata dal numero uno del mondo Rafael Nadal e dal ceco Tomas Berdych che, dopo aver conquistato il secondo set costringendo il match al super tiebreak, hanno finito però per cedere alla distanza.

Sock-Kyrgios, coppia che già durante l’anno è stata protagonista di alcuni tornei del circuito, sono stati imprevedibili e spavaldi, bravi a sfruttare la pesantezza dei loro colpi, la varietà delle soluzioni oltre che le debolezze degli avversari, non esattamente specialisti del doppio, e, trascinati da euforia e spirito di squadra hanno saputo conquistare un prezioso punto sul finire di giornata.

Si torna in campo domani ancora con tre singolari ed un doppio ma questa volta ogni successo consegnerà ben 2 punti.

RISULTATI SESSIONE SERALE PRIMA GIORNATA

A.Zverev (Europa) b. D.Shapovalov (Mondo) 7-6(3) 7-6(5)
J.Sock/N.Kyrgios b. R.Nadal/T.Berdych 6-3 6-7(7) 10-7

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€