La telenovela è finita: Il PSG chiude per Donnarumma

L’ufficialità arriverà nelle prossime ore, ma è ormai certo che Gianluigi Donnarumma sarà il nuovo portiere del Paris Saint-Germain. Firmerà un contratto quinquennale da 12 milioni annui.

Dopo non aver rinnovato il contratto con il Milan, che riteneva esosa e ingiustificabile la pretesa di alzare l’offerta da 8 a 12 milioni annui e si è tutelata con l’ottimo Mike Maignan, Donnarumma ha iniziato a sfogliare la margherita vagliando le offerte di Barcellona e Juventus. mentre quella del PSG è arrivata dopo.

Il precoce talento di Castellammare di Stabia era da anni ambito dalla Juventus, ma i piemontesi non potevano certo appesantire ulteriormente un bilancio già pesante e poco invidiabile avendo già Wojciech Szczesny sotto contratto per 7 milioni, e soprattutto senza offerte, e così Mino Raiola dovrà tornare a bussare quando deciderà di porre fine all’avventura francese.

Anche i blaugrana dovevano far sloggiare Marc-André Ter Stegen prima di ingaggiare Donnarumma, ma una trattativa vera e propria non si è mai aperta per la volontà del portiere tedesco di non andar via.

Alla fine, dunque, il portiere andrà in Francia e sfilerà il posto a Keylor Navas, fresco di rinnovo a 7 milioni annui. A questo punto o i due si alterneranno, ed è improbabile, o Navas andrà altrove.

Complimenti a tutti: al Milan, che non ha accettato di sfondare il bilancio; a Leonardo, che continua imperterrito a raccogliere figurine che non porteranno frutti; a Donnarumma e a Raiola, per essere diventati ancor più ricchi; infine, alla UEFA, il cui miope presidente non punisce gli emiri ed assomiglia sempre più all’Adolf Hitler degli ultimi dieci giorni, quello che fantasticava sulla vittoria finale con i sovietici a pochi km dal bunker.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 28 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureando in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana