Calciomercato Milan: ipotesi scambio Krunic-Nkoulou col Torino. Maldini e Colombo via in prestito? Idee Louza, Tsygankov e Pellegri

Krunic Nkoulou scambio Milan. Il Milan pensa ad altri innesti per questo nuovo anno. L’idea sarebbe uno scambio tra Krunic e Nkoulou del Torino senza escludere completamente la pista Meité. Possibile prestito in vista per i due giovanissimi Maldini e Colombo, la Serie B potrebbe essere un’ottima destinazione. A centrocampo altri nomi come Louza, Tsygankov e Pellegri del Monaco.

Un mercato sempre più giovanile quello del Milan. In rosa, escluso Zlatan Ibrahimovic, la maggior parte dei giocatori è abbastanza giovane. Su quest’asse il club vorrebbe muoversi in modo da poter trovare anche altri calciatori su cui investire in futuro. Si pensa già al mercato invernale e Paolo Maldini comincia a imbastire già le prime trattative in corso.

Il Milan, capolista ad un solo punto dallInter, comincia a far cambiare aria al reparto centrocampisti dove la qualità non manca. Ma il club di Milanello vuole puntare anche alla difesa. Ecco perché si pensa ad uno scambio con un club di Serie A, il Torino.

Krunic Nkoulou scambio Milan

Krunic Nkoulou scambio Milan , possibile trattativa col Toro

Uno dei nomi sempre accostati al Milan è sicuramente Nicolas N’Koulou. Il difensore camerunense del Torino sta giocando davvero poco con Marco Giampaolo soffrendo anche l’andamento negativo del club. Di fatto solo 8 presenze in questo campionato. Il giocatore classe 90 conosce molto bene il nostro campionato ed andrebbe a dare esperienza in una squadra del tutto giovanile.

Il Milan punterebbe allo scambio inserendo Rade Krunic. Lo slovacco finirebbe in maglia granata con il prestito con obbligo di riscatto fissato a giugno. I rossoneri potrebbero puntare, però, anche all’altro giocatore del Toro: Soualiho Meité. Sono due pedine che piacciono ma il club guarda anche all’estero. Osservato speciale è il difensore Mohamed Simakan dello Strasburgo.

Il club francese ha già rifiutato un’offerta dei rossoneri, 12 milioni più 2 di bonus. Per lo Strasburgo il giocatore vale circa 20 milioni e per adesso il Milan sembra aver mollato la presa. Per Simakan c’è concorrenza visto che anche il Napoli lo segue.

Maldini e Colombo, c’è la Cremonese

Il Milan ha in mente anche di mandare in prestito i due giovanissimi Lorenzo Colombo e Daniel Maldini. I due giocatori avrebbero delle pretendenti in Serie B. In particolare la Cremonese è sulle loro tracce e sarebbe un’ottima vetrina per loro.

Inoltre, il Milan potrebbe decidere di far fare le ossa ai due giocatori che hanno giocato poco meno di 200 minuti di partita con la maglia del Diavolo. I buoni rapporti con Ariedo Braida, ex direttore generale proprio del Milan ,potrebbero propiziare la trattativa.

I nomi dei rossoneri non finiscono qua. Tante altre idee a centrocampo. C’è anche Imran Louza del Nantes. Il centrocampista classe 99 è un giocatore che piace molto al club. Giocatore di grande forza e molto abile nei calci piazzati. Nel caso in cui il club francese aprisse alla trattativa, il Milan presenterà un’offerta.

Altre due idee sono quelle di Viktor Tsygankov e di Pietro Pellegri. Il primo è l’ala destra della Dynamo Kiev, la squadra di Mircea Lucescu. Il club, però, spara alto e chiede circa 36 milioni di euro per il giocatore ucraino.

Per il secondo, invece, le pretese sono più basse. Pellegri attualmente gioca al Monaco dopo l’esperienza col Genoa. Il giocatore, a causa anche degli infortuni, non ha reso come ci si aspettava col club monegasco che potrebbe pensare al prestito.

Il Milan, tra l’altro, è alla ricerca di un vice di Ibrahimovic e il classe 99 potrebbe essere una buona pedina. Su di lui, però, sembra pressare anche il Bologna. In ogni caso un ritorno di Pellegri nel campionato italiano è più che una possibilità.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Cesare Tartaglione

Informazioni sull'autore
"Non c'è altro posto al mondo dove l'uomo è più felice che in uno stadio di calcio" Classe 96. Nutro una vera venerazione per il calcio e una profonda passione per la scrittura e la libertà di espressione. Insegnante e divoratore di libri. Open minded.
Tutti i post di Cesare Tartaglione