Juventus-Spezia 3-0, Pirlo: “Primo tempo non brillante. Per lo scudetto sarà una lunga rincorsa”

L’allenatore della Juventus Andrea Pirlo ha parlato a Sky dopo il successo per 3-0 della sua squadra ai danni dello Spezia. Il tecnico bianconero ha dato valore alla vittoria, riconoscendo la non brillantezza nella prima frazione di gara.

Si riscatta subito la Juventus che nell’anticipo della venticinquesima giornata di Serie A ha battuto 3-0 un ottimo Spezia all’Allianz Stadium.

Pirlo

Dopo un primo tempo dove hanno trovato molte difficoltà, i bianconeri la sbloccano nella ripresa con l’ingresso di Bernardeschi e Morata che confezionano l’1-0. Poi Chiesa e Cristiano Ronaldo chiudono una partita che si era fatta complicata.

Lo Spezia è riuscito a mettere in difficoltà la Juventus nel primo tempo, con i bianconeri poco brillanti. Ad affermalo è stato lo stesso Andrea Pirlo a Sky che ha dichiarato come si sia fatto fatica a livello fisico: “La stanchezza dopo tante partite con gli stessi uomini si fa sentire, quindi non eravamo brillanti, abbiamo cercato di gestire un po’ la partita, cercando di ripartire sugli spazi che ci lasciavano, perchè portavano tanti uomini in attacco, infatti anche nel primo tempo qualche occasione l’avevamo avuta. Poi nel secondo tempo, con i cambi, con giocatori un po’ più freschi, siamo riusciti a dare un po’ più di spinta”.

Per quanto riguarda gli infortunati, questa sera si è aggiunto anche De Ligt per un indurimento al polpaccio. In vista della doppia sfida Lazio-Porto, Pirlo ha affermato come spera di recuperare qualcuno e le possibilità ci sono: “Stanno cercando di recuperare, adesso speriamo che nei prossimi giorni possa rientrare qualcuno, però di certo non c’è ancora niente. Oggi si è fermato anche de Ligt che aveva preso una botta col Verona e si era indurito un po’ il polpaccio, adesso lo valuteremo nei prossimi giorni”.

Per Pirlo la sua squadra ha ampi margini di miglioramento e si può sempre fare meglio, con il tecnico bianconero che ha affermato però come è importante recuperare energie fisiche e mentali e non solo: “Dobbiamo migliorare in tutto, ma in questo momento la cosa più importante è recuperare energie fisiche e mentali, recuperare giocatori, perchè in questo momento con tante partite così ravvicinate quella è la cosa più importante. Poi per il resto si può sempre migliorare”.

La vittoria permette alla Juventus di riportarsi momentaneamente a -7 dall’inter con una partita in meno e si mantiene in vita nella lotta scudetto. Pirlo sa che sarà una lotta difficile da vincere, ma non è ancora pronto ad arrendersi: “Siamo lontani per i punti che ci precedono. Sarà una rincorsa lunga, loro sono collaudati, noi siamo all’inizio di un percorso ma ce la giocheremo fino alla fine“.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al DepositoBonus Scommesse fino a 215€

SNAI

Bonus 15€ Gratis alla RegistrazioneBonus 100% fino a 300€ sul primo deposito

Starcasino Scommesse

Fino al 300% Bonus Multipla ScommesseBonus Fino a 1000€

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei