Juventus, scelto Spalletti: Paulo Sousa, Jardim e Simeone le alternative

Clamorosa rivelazione in casa Juventus: il prossimo allenatore potrebbe essere Luciano Spalletti.

L’attuale tecnico giallorosso è recentemente balzato in cima alla classifica dei possibili candidati all’approdo sulla panchina bianconera a fine stagione.

Ormai da mesi infatti si sono diffusi rumors sul possibile addio di Massimiliano Allegri in Estate, nonostante il tecnico toscano abbia fatto e continui a fare molto bene alla Juve-fra l’altro ha appena conquistato i quarti di Champions League– e nonostante l’altro anno di contratto da onorare.

Rumors alimentati da alcuni recenti screzi del tecnico livornese con alcuni giocatori-mancata stretta di mano di Dybala dopo una sostituzione e polemiche con Bonucci-oltre che con la società medesima-in conferenze stampa non proprio serene-per non parlare dell’interesse verso l’allenatore manifestato da alcune big della Premier League-in primis l’Arsenal, che a sua volta potrebbe presto perdere il suo storico allenatore, Arsene Wenger.

A quanto pare, quello di Spalletti non dovrebbe essere l’ennesimo nome inserito nel calderone mediatico, il suo approdo sulla panca bianconera a fine stagione pare ipotesi assai concreta-fra l’altro non è neanche la prima volta che il suo nome viene accostato alla Juve.

 

L’attuale tecnico giallorosso, corregionale di Allegri-nativo di Certaldo, nella città metropolitana di Firenze-ha recentemente lanciato inequivocabili segnali di un suo possibile addio alla Roma-con dichiarazioni palesi del tipo “Se non vinco vado via!”.

Senza contare che anche Spalletti ha avuto a sua volta screzi con la sua società, con le frecciatine lanciate alla presidenza Pallotta nelle sue conferenze stampa, relative a problemi di mercato.

Il rinnovo del contratto in giallorosso per Spalletti è quindi ipotesi assai remota, il tecnico può già considerarsi fuori dai piani societari.

Nonostante queste premesse, quello del tecnico romanista non è l’unico nome da tenere in considerazione alla Juve per un eventuale dopo-Allegri: non tramonta la pista che porta al tecnico della Fiorentina Paulo Sousa, ex giocatore bianconero, e la già caldeggiata ma assai remota ipotesi relativa al ‘Cholo’ Simeone – quasi impossibile che l’Atletico Madrid lo lasci andar via – si tenga in considerazione anche Leonardo Jardim, tecnico del Monaco.

Spalletti rimane comunque in pole-position. Non resta che attendere la fine della stagione, per scoprire se questa ipotesi diverrà o meno concreta.

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato