Juventus News, futuro Allegri in bilico: Sarri no, opzioni Sousa, Simeone e Spalletti

Il tecnico dei bianconeri potrebbe lasciare a fine stagione, con la possibilità di poter andare su una panchina della Premier League. Tra i suoi successori si esclude l’arrivo del tecnico del Napoli, difficile arrivare al “Cholo”,  molto più fattibili invece le soluzioni che portano al portoghese e al romanista.

Il rapporto tra Massimiliano Allegri e la Juventus potrebbe chiudersi al termine di questa stagione dopo  tre anni di successi, dove si è dominato in Italia e sfiorato l’impresa in Champions League, nella finale di Berlino di due anni fa, persa poi contro il fortissimo Barcellona.

La decisione del tecnico bianconero sembra ormai essere definitiva a prescindere da come si concluderà l’avventura della squadra juventina in Europa, per lui potrebbe esserci un futuro su una panchina inglese della Premier League. Già da questo momento inizia la girandola di nomi su chi potrà essere il successore di Allegri per guidare i Campioni d’Italia dalla prossima stagione

I nomi sono tanti, si è parlato anche del tecnico del Napoli, Maurizio Sarri, il quale ha dichiarato di non aver mai avuto contatti con i bianconeri mentre ancora più difficile la strada che porta a Diego Pablo Simeone dell’Atletico Madrid, si sa da sempre però che il suo cuore è interista e se dovesse eventualmente lasciare i “colchoneros”, lo farebbe solo per i nerazzurri. 

Molto più concrete e possibili le soluzioni che conducono al tecnico della Fiorentina, Paulo Sousa, per giunta con un trascorso da calciatore nella Juventus a metà degli anni novanta e infine c’è Luciano Spalletti, attualmente alla guida della Roma.  Se la società bianconera opterà per un profilo giovane da lanciare, allora la scelta potrebbe ricadere sul portoghese dei viola, in caso invece si voglia puntare su un tecnico d’esperienza uno dei nomi preferiti è senz’altro quello del tecnico dei giallorossi.

Vedremo a fine stagione quali saranno le scelte definitive da parte di Allegri sul proprio futuro e di conseguenza del club bianconero, ma col passare del tempo il cerchio si stringe sempre più su chi sarà l’erede del tecnico livornese e nei prossimi mesi avremo importanti novità.