Juventus-Napoli 4-3 Video Gol Highlights: Manolas, Lozano e Di Lorenzo pareggiano Danilo, Higuain e Cristiano Ronaldo, poi autorete di Koulibaly

Risultato Juventus-Napoli 4-3, 2° Giornata Serie A: la sblocca Danilo pochi secondi il suo ingresso in campo e all’esordio nel calcio italiano, raddoppia l’ex Higuain con una magia, traversa di Khedira nel primo tempo. Tris di Cristiano Ronaldo, riaprono la partita i due nuovi acquisti Manolas e Lozano, anche lui all’esordio assoluto nel calcio italiano, traversa anche per Douglas Costa, nel secondo tempo, prima del pareggio di Di Lorenzo e l’autogol decisivo di Koulibaly nel finale

A festeggiare alla fine è la Juventus, che vince il big match e scontro diretto, il primo di questa stagione, battendo il Napoli al termine di una partita infinita e al cardiopalma, all’Allianz Stadium di Torino, conosciuto anche come Juventus Stadium, nell’anticipo serale della seconda giornata di Serie A

Juventus-Napoli

Sospiro di sollievo, si può così, per i bianconeri, che prima hanno dominato nel primo tempo, risultando a tratti sontuosi, poi si fanno rimontare nel secondo tempo di ben tre reti, e alla fine festeggiano, quando ormai la partita era finita, grazie ad un autogol clamoroso. Una vittoria fondamentale per la corsa Scudetto. 

Errori, coraggio e poi grande beffa per i partenopei, inaspettata inadeguati tatticamente nel primo tempo, clamorosamente folli in un secondo tempo di grande reazione, tale da rimontare un triplice svantaggio, per poi rovinare tutto con l’autorete del proprio giocatore più forte proprio nel finale. 

La sintesi di Juventus-Napoli 4-3, 2° Giornata Serie A

E’ una partita bellissima nel primo tempo, giocato su ritmi abbastanza intensi. Entrambe le squadre sono propense a fare possesso palla a pochi tocchi, ma i padroni di casa pressano a tutto campo con grande aggressività mettendo in difficoltà gli ospiti, che non riescono a superare la propria metà campo risultando molto lenti e, a volte, padroneggiati dagli avversari. 

Dopo un bel sinistro di Cristiano Ronaldo, centrale e facile per Meret, ad alzare la saracinesca ed esaltarsi è Szczesny su un bellissimo destro di Allan da fuori area. Il gol è nell’aria, anche perché gli ospiti non hanno le giuste distanze tra i reparti e i padroni di casa sembrano in grande serata divertendosi anche con qualche giocata estrosa e di classe. 

Così, al 16′ minuto i padroni di casa sbloccano il risultato con Danilo, appena entrato in campo per De Sciglio e all’esordio assoluto nel calcio italiano, al termine di un bellissimo e velocissimo contropiede di Douglas Costa sugli sviluppi di un calcio d’angolo degli avversari. 

E al 19′ minuto arriva anche il raddoppio, firmato dall’ex Higuain, che salta di netto, con pochi centimetri a disposizione e in area di rigore, Koulibaly, servito Matuidi, sparando nel sette opposto con un esterno destro la palla. 

Gli ospiti sembrano accusare il colpo e vanno in completa balia degli avversari, che provano ad approfittare non facendo giocare gli avversari continuando nel pressing asfissiante già sui difensori e accelerando con passaggi a due tocchi, divorandosi per ben due volte il tris, entrambe con Khedira, che prima spara addosso a Meret al termine di una spettacolare azione di Cristiano Ronaldo e Higuain, e poi colpisce la traversa. 

Nel finale gli ospiti rialzano la testa e si affacciano nella metà campo dei padroni di casa, rendendosi pericolosi con un bel sinistro da fuori area di Ghoulam, che non trova la porta nonostante la potenza. 

Succede di tutto in un secondo tempo molto equilibrato, grazie all’atteggiamento degli ospiti, che entrano in campo con tutt’altro piglio prendendo in mano il pallino del gioco per tentare di reagire dopo una prima frazione di gioco da dimenticare, mentre i padroni di casa appaiono un po’ stanchi, ma non lesinano a risultare pericolosi in attacco. 

Dopo un paio di tentativi di Mertens, che impegna anche Szczesny con una bella risposta, ci vuole Meret a tenere ancora in partita i propri compagni, almeno fino al 62′ minuto, quando Cristiano Ronaldo firma il tris, sempre su assist di Douglas Costa, bravo ad approfittare dell’ennesima dormita della difesa degli avversari. 

Il terzo gol potrebbe tagliare le gambe agli ospiti e, invece, non è così. Infatti, nel giro di due minuti si riapre clamorosamente la partita. Al 66′ minuto è Manolas, con un imperioso stacco di testa sugli sviluppi di un calcio di punizione di Fabian Ruiz, a risvegliare i suoi.

Poi, al 68′ minuto arriva addirittura il secondo gol, che di fatto riapre la partita, questa volta firmato da Lozano, che si fa trovare al posto giusto al momento giusto sulla percussione di Zielinski. 

E’ partita vera, ora. I padroni di casa provano un po’ a risvegliarsi dal torpore e dall’apatia, affidandosi al solito Douglas Costa, che fa tremare Meret colpendo un’altra volta la traversa, la seconda della serata per i bianconeri. Gli ospiti ci credono e si riversano nella metà campo degli avversari, la cui difesa comincia a soffrire terribilmente la velocità di Lozano e Mertens. 

E al 81′ minuto arriva anche il clamoroso pareggio di Di Lorenzo, sempre sugli sviluppi di un calcio di punizione, questa volta calciato da Callejon. 

Nel finale, dopo un sinistro a giro non troppo lontano dall’incrocio, i padroni di casa trovano il gol vittoria al 92′ minuto con l’autogol di Koulibaly sul calcio di punizione Koulibaly. 

Video Gol Highlights di Juventus-Napoli 4-3, 2° Giornata Serie A

 

Il tabellino di Juventus-Napoli 4-3, 2° Giornata Serie A

Juventus-Napoli 4-3

Juventus (4-3-3): Szczesny; De Sciglio (15’ Danilo), Bonucci, de Ligt, Alex Sandro; Khedira (60’ Emre Can), Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Higuain (76’ Dybala), Cristiano Ronaldo. All. Maurizio Sarri

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Ghoulam (46’ Mário Rui); Allan (74’ Elmas), Zielinski; Callejón, Fabián Ruiz, L.Insigne (46’ Lozano); Mertens. All. Carlo Ancelotti

Marcatori: 16’ Danilo (J), 19’ Higuain (J), 62’ Cristiano Ronaldo (J); 66’ Manolas (N), 68’ Lozano (N), 81’ Di Lorenzo (N); 90+2 aut. Koulibaly (J)

Assist: 16’ Douglas Costa (1-0 Danilo), 62’ Douglas Costa (3-0 Ronaldo), 66’ Mário Rui (3-1 Manolas), 68’ Zielinski (3-2 Lozano), 81’ Callejon (3-3 Di Lorenzo)

Arbitro: Daniele Orsato, sezione di Schio

Ammoniti: 40’ Ghoulam, 44’ Di Lorenzo, 51’ Matuidi, 80’ Alex Sandro, 82’ Douglas Costa, 90+1 Elmas

Espulsi: nessuno

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia